Origine preferenziale: abolizione dei certificati EUR1 e EUR MED previdimati. Sempre più importante lo status di Esportatore Autorizzato

Con Nota prot. 91956 RU del 26.07.2019 la Direzione Centrale delle Dogane mette fine alla procedura di previdimazione dei certificati di circolazione EUR 1, EUR MED e ATR. L’ottenimento dello status di esportatore autorizzato diventa l’opzione privilegiata per l’attestazione dell’origine preferenziale e per ottenere la riduzione/annullamento dei dazi nelle operazioni con paesi accordisti. Le nuove procedure entreranno in vigore a fine gennaio 2020

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Non sei associato e ti servono informazioni?

Contattaci
Contenuti correlati

Azioni sul documento

Appuntamenti
30 Mag

Focus Colombia - Imprese e mercati: opportunità e sfide per il Made in Italy

hh 11:00 - 12:30

11 Giu

Export Compliance: gestire correttamente le operazioni doganali di esportazione

hh 15:00 - 16:30

20 Giu

Export Days ANIMA - B2B con buyer esteri del settore macchinari

hh 09:00 - 17:00

10 Set

Origine della merce: origine preferenziale e non preferenziale

hh 15:00 - 16:30

8 Ott

Valore in dogana

hh 15:00 - 16:30

Focus Arabia Saudita - Imprese e mercati: opportunità e sfide per il Made in Italy. Incontro, 8 maggio 2024

Focus Arabia Saudita - Imprese e mercati: opportunità e sfide per il Made in Italy. Incontro, 8 maggio 2024

Import Compliance: gestire correttamente le operazioni doganali di importazione. Webinar, 11 aprile 2024

Import Compliance: gestire correttamente le operazioni doganali di importazione. Webinar, 11 aprile 2024

Classificazione doganale delle merci. Webinar, 12 marzo 2024

Classificazione doganale delle merci. Webinar, 12 marzo 2024

CBAM: istruzioni operative per la rendicontazione. Webinar,  6 marzo 2024

CBAM: istruzioni operative per la rendicontazione. Webinar, 6 marzo 2024

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda