Contributi per la partecipazione delle PMI alle fiere internazionali in Lombardia

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Internazionalizzazione

02 58370321

19 novembre 2019 ore 10.00, apertura del periodo di presentazione delle domande

Regione Lombardia ha approvato i criteri per la concessione di 4,2 milioni di euro per il 2020/2021 a disposizione di micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Lombardia.

La finalità della misura è promuovere l’attrattività del “Sistema Lombardia” sui mercati globali, creare occasioni di incontro tra imprenditori italiani ed esteri, finalizzati ad accordi imprenditoriali e commerciali e sostenere la partecipazione di MPMI lombarde alle fiere con qualifica internazionale, che si svolgono in Lombardia. 

Soggetti beneficiari

Micro, Piccole e Medie Imprese in possesso dei seguenti requisiti:
• essere MPMI ai sensi dell’allegato 1 del Reg. UE n. 651/2014;
• essere iscritte al Registro delle Imprese e risultare attive;
• non rientrare nel campo di esclusione di cui all'art. 1 del Reg. UE n. 1407/2013 “De minimis”;
• non essere attive nel settore della fabbricazione, trasformazione e commercializzazione del tabacco e dei prodotti del tabacco, di cui all'art. 3 comma 3 del Reg. (UE) n.1301/2013;
• essere in regola con gli obblighi contributivi, come attestato dal Documento Unico di Regolarità
Contributiva (DURC);
• non avere alcuno dei soggetti di cui all’art. 85 del D.Lgs. 6 settembre 2011 n. 159 (c.d. Codice delle leggi antimafia) per il quale sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione di cui all’art. 67 del citato D.Lgs.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili le spese per la partecipazione a fiere con qualifica internazionale, inserite nel calendario fieristico regionale approvato annualmente con decreto di Regione Lombardia, che si svolgano in Lombardia.
Il termine ultimo per la realizzazione delle attività, il sostenimento delle spese e la rendicontazione da parte del beneficiario è il 28 febbraio 2022.

È ammessa la partecipazione ad una data fiera solo qualora l’impresa richiedente non vi abbia partecipato:
• nelle precedenti 3 edizioni, per le fiere con cadenza annuale o inferiore;
• nelle precedenti 2 edizioni, per le fiere con cadenza biennale o superiore;
Ogni domanda può prevedere la partecipazione ad una o a più fiere (intese come fiere distinte o come diverse edizioni della stessa fiera). Qualora il progetto preveda la partecipazione a più di una fiera, l’intensità di aiuto massima riconosciuta sarà maggiore (cfr. “Tipologia ed entità dell’agevolazione”).
È ammessa solo la partecipazione come espositore diretto, titolare dell’area espositiva. Non è ammessa la partecipazione come co-espositore o impresa rappresentata.

Sono ammissibili le fiere che abbiano data di inizio nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021.

Entità dell'agevolazione

Contributo a fondo perduto in percentuale delle spese ammissibili, fino a un massimo di € 15.000.
Non saranno ammissibili progetti con spese inferiori a € 8.000.

L’intensità di aiuto massima concedibile è pari a:

• 50% delle spese ammissibili, nel caso di partecipazione ad una sola fiera;
• 60% delle spese ammissibili, nel caso di partecipazione a due o più fiere, incluse diverse edizioni della stessa fiera;
• premialità di +5%, in caso di micro impresa, come definita all’allegato 1 del Reg. UE n. 651/2014;
• premialità di +5%, in caso di start up (impresa iscritta al Registro Imprese e attiva da non più di 24 mesi);
L’intensità di aiuto massima concedibile risulta pertanto pari al 70% delle spese ammissibili.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le seguenti spese:
1. Costi per la partecipazione alla fiera, quali:
a) affitto area espositiva;
b) quote di iscrizione, quote per servizi assicurativi e altri oneri obbligatori previsti dalla manifestazione;
c) allestimento stand;
d) allacciamenti (energia elettrica, acqua, internet, ecc.) e pulizia stand;
e) iscrizione al catalogo della manifestazione;
f) hostess e interpreti impiegati allo stand.

2. Consulenze propedeutiche alla partecipazione alla fiera e consulenze per la gestione dei follow up (massimo 20% della voce di spesa 1), quali:
a) progettazione dello stand;
b) ricerca partner e organizzazione di incontri in fiera;
c) consulenze relative a: contrattualistica con l’estero, dogane e fiscalità estera, pagamenti e trasporti internazionali.

3. Costi di personale (riconosciuti in maniera forfettaria nella misura del 20% delle voci di spesa 1 e 2)

4. Costi generali (riconosciuti in maniera forfettaria nella misura del 7% delle voci di spesa 1, 2 e 3)
Sono ammissibili le spese sostenute a partire dalla data di pubblicazione del bando, ad eccezione di eventuali acconti per l’iscrizione e l’affitto dell’area espositiva (voci di spesa 1.a e 1.b), che sono ammissibili anche se sostenute in data antecedente alla pubblicazione del bando, purché riferite ad una manifestazione che si svolga nel periodo ammissibile sopra indicato.

Le spese ammissibili devono afferire ed essere sostenute con riferimento alla sede operativa attiva in Lombardia in cui verrà realizzato il progetto ammesso all'agevolazione. Saranno pertanto ammissibili solamente spese riferibili alla sede legale o operativa del soggetto beneficiario sita in Lombardia.
Sono ammissibili anche spese di consulenza, di cui al punto 2 sopra riportato, sostenute fino a 60 giorni successivi allo svolgimento della fiera, per eventuali “follow up” di contatti e relazioni instaurate in fiera, sempre nel limite del 20% previsto per la corrispondente categoria di spesa.

Per le spese di personale e le spese generali si farà ricorso alle opzioni semplificate dei costi di cui al Reg. (UE) 1303/2013 e Reg. (UE) 1046/18.

Modalità e termini di presentazione delle domande

Le domande di partecipazione al presente bando devono essere presentate esclusivamente in via telematica tramite il sistema informatico "Bandionline” (www.bandi.servizirl.it) a partire dal 19 novembre 2019, ore 10.00.

Le domande dovranno essere presentate almeno 30 giorni prima della data di inizio della prima fiera oggetto del progetto.

Ogni impresa richiedente può presentare, per il biennio 2020-2021, una sola domanda contenente il programma di fiere a cui intende partecipare.

In fase di domanda, l’impresa richiedente dovrà compilare una scheda progetto descrivendo:
• gli obiettivi che si pone con la partecipazione alla fiera;
• le attività che andrà a svolgere e i risultati attesi con la propria partecipazione (es: progettazione e attività di animazione dello stand, presentazione di prodotti, attività di informazione e promozione, incontri coi partner, etc.);
• i costi preventivati per l’organizzazione della propria partecipazione alla fiera e per il relativo follow up.

Tipologia della procedura, istruttoria e valutazione

Le domande saranno selezionate tramite procedura valutativa a sportello.
Ciascuna domanda sarà valutata, nel merito, da parte di un nucleo di valutazione sulla base dei seguenti criteri:
• qualità degli elementi progettuali;
• chiarezza e raggiungibilità degli obiettivi previsti dal progetto;
• congruità dei costi e dei tempi di realizzazione.

Alla domanda sarà attribuito un punteggio complessivo compreso tra 0 e 100. Saranno considerate ammissibili le domande che raggiungano un punteggio minimo di 50 punti su 100. Le domande formalmente ammissibili che abbiano ottenuto un punteggio, nella valutazione di merito, di almeno 50 punti saranno ammesse in ordine cronologico di presentazione della domanda.

Saranno concesse le seguenti premialità di punteggio aggiuntive:
• 5 punti alle imprese in possesso di almeno una delle seguenti certificazioni di sostenibilità sociale:
o rating di legalità, almeno con il punteggio base di una stelletta, attribuito dall’Autorità Garante della
Concorrenza e del Mercato (ai sensi della Delibera AGCM del 15 maggio 2018, n. 27165 - Regolamento
attuativo in materia di rating di legalità);
o certificazioni di responsabilità sociale d’impresa secondo la norma SA 8000;
• 5 punti alle imprese con una componente femminile maggioritaria in termini di partecipazione societaria e/o finanziaria al capitale sociale.
Tali premialità di punteggio potranno concorrere al raggiungimento del punteggio minimo di 50 punti.

Modalità di erogazione della agevolazione

Successivamente alla conclusione dell’ultima fiera prevista, l’impresa beneficiaria dovrà provvedere alla rendicontazione finale dell’attività svolta e delle spese sostenute. I contributi saranno erogati da Regione Lombardia in una unica soluzione a saldo, a seguito della rendicontazione finale da parte dell’impresa beneficiaria. 

Contatti

Gli associati possono rivolgersi all'Area Credito e Finanza di Assolombarda per avere maggiori informazioni sul finanziamento contattando: Silvia Mangiameli 02/58370.660 silvia.mangiameli@assolombarda.it, mentre per gli aspetti collegati al tema dell'internazionalizzazione all'Area Rapporti Internazionali: Anna Gigliola 02/58370.452 anna.gigliola@assolombarda.it.

Assolombarda Servizi può affiancare l'impresa per l'intero iter della pratica: Paola Filipetto 02/58370.413

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Credito e Finanza 0258370704 fin@assolombarda.it
Area Internazionalizzazione e Commercio Estero 0258370824 assolombardaestero@assolombarda.it

Appuntamenti
Scadenze
Dicembre 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Gennaio 2020
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Febbraio 2020
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •