Regione Lombardia: conferma della possibilità di svolgere tirocini extracurriculari in remoto

Tale possibilità, introdotta nel periodo di emergenza, è ora consentita oltre il 31 marzo senza alcun termine temporale.

Con il decreto n. 4409, contenente le indicazioni operative per la realizzazione dei percorsi dell’offerta formativa regionale e dei servizi al lavoro a seguito del superamento dello stato di emergenza sanitaria da Covid-19, la Regione Lombardia ha confermato la possibilità di svolgere i tirocini extracurriculari in modalità “da remoto” nelle aziende che abbiano adottato lo smart working come modalità di organizzazione del lavoro.

Il provvedimento riconosce, dunque, come l’ampio e generalizzato ricorso allo strumento dello smart working nelle imprese durante l’emergenza pandemica, abbia di fatto profondamente modificato alcune delle modalità di lavoro e sia stato stabilmente adottato nelle organizzazioni aziendali.

Il medesimo provvedimento riconosce la possibilità di organizzare – all’interno dei percorsi della filiera professionalizzante regionale e fino al 31 agosto 2022 – le attività di tirocinio curriculare e di alternanza scuola-lavoro in modalità “da remoto”, qualora l’azienda adotti un’organizzazione del lavoro che prevede l’uso dello smart working.

Pertanto, l’istituzione formativa e il datore di lavoro possono verificare tale possibilità, valutando le seguenti condizioni:

  • le caratteristiche del profilo formativo del percorso;
  • le competenze acquisibili a distanza rispetto agli obiettivi del piano didattico;
  • l’individuazione puntuale delle mansioni che possono essere svolte “da remoto” dallo studente.

L’istituzione formativa e il datore di lavoro dovranno assicurare l’adempimento dei rispettivi compiti e delle funzioni di tutoraggio previsti dalla disciplina in materia, fornendo al tirocinante un affiancamento continuativo da parte del tutor aziendale, anche nello svolgimento delle attività a distanza.

Contatti

Area Sistema Formativo e Capitale Umano, tel. 02 58370.477-653, email form@assolombarda.it
Area Lavoro e Previdenza, telefono 02-58370.336-213, e-mail lav@assolombarda.it
Sede di Monza, telefono 039-3638.231, e-mail monza@assolombarda.it
Sede di Pavia, telefono 0382-37521, e-mail pavia@assolombarda.it

Azioni sul documento

Da sempre accanto alle imprese con servizi specifici: scopri il supporto in tema di formazione e competenze - 14 dicembre

Da sempre accanto alle imprese con servizi specifici: scopri il supporto in tema di formazione e competenze - 14 dicembre

Il Dottorato di Ricerca Industriale: forme e strumenti di collaborazione tra atenei e imprese

Il Dottorato di Ricerca Industriale: forme e strumenti di collaborazione tra atenei e imprese