Fondimpresa - Avviso 2/2024 PMI - Contributo aggiuntivo per la formazione

Fondimpresa stanzia 10 milioni di euro per la realizzazione di piani formativi aziendali o interaziendali condivisi rivolti ai lavoratori delle PMI aderenti.

Le aziende potranno procedere all’attivazione del piano formativo tramite la specifica funzionalità a partire dal 16 aprile 2024.

La presentazione delle domande sarà consentita dalle ore 9:00 dell’8 maggio 2024 fino alle ore 13:00 del 9 luglio 2024.


Elementi principali dell'Avviso

  • I Piani formativi finanziati possono essere sia aziendali, sia interaziendali e riguardare anche ambiti multiregionali.
  • In nessun caso è previsto l'utilizzo dei voucher formativi.
  • In caso di piano interaziendale è prevista la partecipazione massima di 20 aziende e le azioni formative devono essere esclusivamente di tipo interaziendale con la partecipazione di più aziende partecipanti del Piano.
  • È richiesta alle PMI interessate la presenza di un saldo attivo sul proprio Conto Formazione. Inoltre, le stesse devono aver maturato sul proprio Conto Formazione, nel periodo di adesione, un accantonamento medio annuo, al lordo degli eventuali utilizzi per piani formativi, non superiore a euro 10.000,00 (voce "Totale Maturando").
  • La formazione da erogare deve essere progettata per conoscenze e competenze in coerenza con l’impianto logico e metodologico ai sensi e per gli effetti del decreto legislativo 16 gennaio 2013, n. 13. Fanno eccezione unicamente le azioni formative per conformarsi alla normativa nazionale obbligatoria, le cui attestazioni sono quelle previste ex lege, e altre tipologie di certificazione di competenze e/o profili professionali aventi validità normativa e/o di mercato.
  • Possono essere ammesse le attività formative organizzate per conformare le imprese alla normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione nella misura massima del 20% delle ore di formazione in una o più azioni formative previste e valide nel Piano formativo. Le aziende che intendono realizzare, anche in parte, attività formative per conformarsi alla normativa nazionale obbligatoria devono necessariamente optare per il Regolamento (UE) n. 2831/2023.
  • Tra i destinatari del Piano possono essere inclusi anche i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni, anche in deroga, e gli apprendisti anche per attività formative obbligatorie previste dal loro contratto nel rispetto delle condizioni dell’Avviso e in particolare nel limite del 20% delle ore di formazione previste e valide nel Piano formativo.
  • Possono beneficiare di tale contributo esclusivamente le PMI in possesso dei requisiti dell'Avviso che non hanno presentato alcun Piano a valere sull’Avviso 5/2022 di Fondimpresa, fatto salvo il caso in cui il Piano sia stato annullato o respinto.

Per il testo integrale dell’Avviso e per la documentazione, si rimanda al seguente LINK.

Contatti

Area Sistema Formativo e Capitale Umano, tel. 02.58370.578/426
Area Sistema Formativo e Capitale Umano (Sede di Monza e Brianza), tel. 039.3638.206/228
Area Sistema Formativo e Capitale Umano (Sede di Pavia), tel. 0382.375225

Azioni sul documento

Appuntamenti
14 Giu

Il portale MetApprendo: innovare la formazione continua per il settore metalmeccanico

hh 14:30 - 16:30

17 Giu

Le Academy aziendali: scuole di competenze e valori d’impresa

hh 09:30 - 12:30

28 Giu

Le professioni del futuro

hh 10:00 - 12:00

3 Lug

Talento e formazione: l'essenza delle Academy aziendali

hh 16:00 - 18:00

Da sempre accanto alle imprese con servizi specifici: scopri il supporto in tema di formazione e competenze - 14 dicembre

Da sempre accanto alle imprese con servizi specifici: scopri il supporto in tema di formazione e competenze - 14 dicembre

Il Dottorato di Ricerca Industriale: forme e strumenti di collaborazione tra atenei e imprese

Il Dottorato di Ricerca Industriale: forme e strumenti di collaborazione tra atenei e imprese

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda