On-line la piattaforma H2ERE Network

Un punto di incontro tra aziende ed enti di ricerca per continuare a crescere e concretizzare in progetti reali innovazione e progresso tecnologico sul tema idrogeno.

Assolombarda, H2IT e LE2C hanno lavorato allo sviluppo della piattaforma H2ere Network: uno spazio digitale dove ricerca e impresa potranno dialogare e collaborare per realizzare sperimentazioni e progettualità legate all’idrogeno.
La piattaforma è stata presentata lo scorso 12 aprile nel corso del convegno “Idrogeno: prospettive future e opportunità per il mondo dell’industria e della ricerca”, dove, per l’appunto, imprese e ricerca hanno dato luogo a un confronto concreto su quanto si sta facendo in Italia per l’avvio di questo settore.

Il Vice Presidente vicario di Assolombarda con delega alla transizione ecologica Alberto Dossi ha sottolineato il ruolo strategico della collaborazione tra ricerca e industria per facilitare lo sviluppo del settore idrogeno, indispensabile per raggiungere i target di decarbonizzazione al 2050.
Nel suo intervento, il Vicepresidente ha evidenziato come la collaborazione tra Industria e Ricerca rappresenta una priorità per la competitività nazionale e per inserirsi in un mercato internazionale dell’idrogeno in rapida evoluzione.
In questo momento la priorità della filiera idrogeno si può riassumere in una sola parola: ‘sinergia’ – ha commentato Alberto Dossi. È solo attraverso la continua interazione tra imprese ed enti di ricerca, da sempre incoraggiata da H2IT e Assolombarda, che il settore può approfittare delle tante opportunità che stanno nascendo e superare divari tecnologici e barriere normative che ostacolano la crescita. Come testimoniano i fondi del PNRR e di Mission Innovation, oltre alla partecipazione all’IPCEI sull’idrogeno, la spinta del nostro Paese a finanziare progetti e ricerche sull’idrogeno è evidente. Il nostro obiettivo è non sprecare quest’occasione e costruire rapidamente un mercato forte, affinché l’Italia si posizioni strategicamente in tutti i settori di riferimento della filiera. Con la nascita di H2ERE Network l’idrogeno Made in Italy compie un ulteriore passo in questa direzione.”
Dalla mattinata di confronto emerge come, in un contesto internazionale in continuo cambiamento, il ruolo delle eccellenze italiane della ricerca è fondamentale per supportare l’industria dallo sviluppo sperimentale fino alla realizzazione del prodotto commerciale, per ottenere un vantaggio competitivo ed essere protagonista nel mercato dell’idrogeno in costruzione.
Occorre fare rete, dunque, e rafforzare il rapporto collaborativo tra il mondo della ricerca e quello industriale per sviluppare progetti innovativi in grado di sbloccare tutto il potenziale del comparto. A questa esigenza risponde H2ERE Network: una “casa” digitale, gratuita, a disposizione di tutte le imprese del territorio lombardo che hanno necessità di realizzare progettualità legate all’idrogeno. Un veicolo per dare visibilità a tutti gli istituti di ricerca e/o laboratori prove che vogliono avviare collaborazioni con le aziende del settore.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la piattaforma H2ERE Network.

Contatti

Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti agli esperti Energia:
Sede di Milano: tel. 02.58370.206/511, e-mail: .
Sede di Pavia: tel. 0382.37521, e-mail: .

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Industria, Energia e Innovazione 0258370227 innovazione@assolombarda.it

Appuntamenti
12 Ott

Inflazione, cambi ed energia: una strategia oltre l’emergenza

hh 11:00 - 12:15