Come calcolare velocemente con Bancopass il nuovo Credit Scoring di Regione Lombardia

Il modello consente alle imprese con almeno 2 bilanci di autovalutarsi per avere una prima indicazione della possibilità di accedere a finanziamenti agevolati e le eventuali garanzie da prestare. Con Bancopass si può calcolare in 4 semplici passi.

Il credit scoring di Regione Lombardia

Regione Lombardia ha introdotto1 una nuova modalità di calcolo del credit scoring basata su quella utilizzata da MCC per il Fondo di Garanzia e che si applica a incentivi con fondi esclusivamente regionali che prevedono contributi in conto capitale a rimborso (c.d finanziamenti agevolati) e alle imprese operative da tre anni con almeno due bilanci approvati2.

Il risultato fornisce un'indicazione della possibilità di ottenere il finanziamento e la quantità di garanzie da prestare (c.d quadro cauzionale).

Troverà indicato in ogni nostra informativa quando l'incentivo regionale utilizzerà questo scoring.

Condizioni di non ammissibilità

Indipendentemente dal risultato dello scoring, verranno dichiarate non ammissibili le richieste se nel corso dell’attività istruttoria verranno rilevate una o più delle seguenti fattispecie non sanabili:

  1. presenza di insoluti o di chiusura con passaggio a perdita su linee di credito gestite da Finlombarda S.p.A., a valere sia su fondi propri che su fondi regionali, ed erogate a beneficio del soggetto richiedente e soggetti correlati;
  2. presenza di esposizioni classificate come “sofferenze” ai sensi della disciplina bancaria in capo al soggetto richiedente;
  3. presenza di una pregiudizievole associata alla famiglia “Fallimento e similari” in capo al soggetto richiedente.

Come calcolare il Credit Scoring di Regione Lombardia con Bancopass

 Se non hai già l’utenza gratuita di Bancopass clicca qui per richiederla

In caso di dubbi, ci contatti o richieda un appuntamento con i nostri esperti.

Passo 1 – Richieda la Centrale Rischi di Banca d’Italia (opzionale fino al 30 giugno 2021)

La richiesta può essere fatta online utilizzando lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o la CNS (Carta Nazionale dei Servizi) con risposta immediata da parte di Banca di Italia o utilizzando il modulo digitalizzato da compilare e inviare scansionato insieme al documento di identità del legale rappresentante via Posta Elettronica Certificata (PEC). Qui trova maggiori dettagli.

Passo 2 – Carichi il pdf della Centrale Rischi su Bancopass (opzionale fino al 30 giugno 2021)

Nella Tab Centrale Rischi, clicchi su “Crea Centrale Rischi”, scelga un nome (consigliamo il mese di riferimento) e carichi il pdf ricevuto da Banca d’Italia su Bancopass. Sarà elaborato e pronto in pochi minuti.

Passo 3 – Calcoli il rating del Fondo di garanzia

Nella Tab Fondo di Garanzia:

  • clicchi su “Crea fondo di garanzia”
  • scelga un nome (consigliamo il mese di riferimento della Centrale Rischi da usare)
  • selezioni il suo codice ATECO
  • prima del 30 giugno 2021 selezioni "Nessuna"
  • dopo il 30 giugno 2021 selezioni la Centrale Rischi (di almeno 6 mesi) tra quelle in elenco.

Passo 4 - Confronti il rating del Fondo di garanzia con il Credit Scoring di Regione Lombardia

Sulla base del rating MCC è possibile verificare quando la domanda di contributo in conto capitale a rimborso è considerata ammissibile o non ammissibile:

Score Finlombarda 1

Inoltre, nel caso in cui un intervento regionale preveda l’attribuzione di un punteggio relativo alla fase di valutazione economico-finanziaria ai fini dell’ammissibilità del soggetto richiedente, i valori previsti della classe di valutazione saranno riproporzionati (e arrotondati alla seconda cifra decimale) alla scala di punteggio inserita all’interno della griglia di valutazione dello specifico intervento regionale. Ad esempio, qualora l’intervento regionale preveda un punteggio relativo alla fase di valutazione economico-finanziaria pari a 30 punti:

Score Finlombarda 2

Infine, per le classi ammissibili (comprese tra la 1 e la 10) al soggetto richiedente viene attribuito il relativo quadro cauzionale3 in relazione alla Classe di valutazione così come illustrato nella tabella seguente:

Score Finlombarda 3

In caso di ammissibilità ai fini del calcolo dell'importo massimo finanziabile con risorse regionali è possibile concedere il finanziamento se esso è uguale o inferiore al 35% del valore della produzione ovvero il valore massimo del valore della produzione realizzato negli ultimi tre bilanci depositati.

Contatti

La invitiamo a richiedere on line un appuntamento oppure a contattare l’Area Credito e Finanza, fin@assolombarda.it, tel. 02.58370704, per maggiori informazioni su questa notizia; un confronto sugli incentivi disponibili; un’assistenza nella stima delle esigenze di liquidità, nella costruzione di business plan e nel dialogo con i finanziatori; un approfondimento sul supporto personalizzato di Assolombarda Servizi, che integra i servizi di Assolombarda con una consulenza specializzata.

Note

(1) Il Credit Scoring di Regione Lombardia è stato introdotto con la d.g.r 22 marzo 2021 n. XI/4455 e aggiornato con la d.g.r 7 novembre 2022 n.XI/7269 che la aggiorna e sostituisce.
(2) Diversamente viene utilizzato il credit scoring per le start up illustrato al comma 3 della d.g.r 7 novembre 2022 n.XI/7269.
(3) Il dettaglio delle diverse forme di garanzia ammissibili ai fini della definizione del quadro cauzionale è presente al comma 1 della d.g.r 7 novembre 2022 n.XI/7269

Appuntamenti
2 Feb

Le molteplici opportunità della Regione Lombardia per gli investimenti produttivi di prossima uscita: webinar e sportelli sui territori

hh 11:00 - 13:00

22 Feb

Esploriamo insieme Bancopass: dai dati di bilancio ai report di analisi in pochi click

hh 11:00 - 11:45

29 Mar

Esploriamo insieme Bancopass: dalle analisi della Centrale Rischi al Check up dell'Agevolato

hh 11:00 - 11:45

19 Apr

Esploriamo insieme Bancopass: il Check up d'impresa

hh 11:00 - 11:45

31 Mag

Esploriamo insieme Bancopass: il Business Plan e il modello di presentazione aziendale

hh 11:00 - 11:45

Ripensare l’impresa per la sostenibilità: dal modello di business alla governance

Ripensare l’impresa per la sostenibilità: dal modello di business alla governance

Tavola rotonda: come gestire i rischi nelle operazioni di M&A?

Tavola rotonda: come gestire i rischi nelle operazioni di M&A?

Inflazione, cambi ed energia: una strategia oltre l’emergenza

Inflazione, cambi ed energia: una strategia oltre l’emergenza

Dal check-up dell’agevolato alla costruzione del business plan e alla comunicazione ESG: le novità in Bancopass

Dal check-up dell’agevolato alla costruzione del business plan e alla comunicazione ESG: le novità in Bancopass