1. Investire sul territorio
  2. I numeri della Provincia di Pavia - Snapshot 2020

I numeri della Provincia di Pavia - Snapshot 2020

IL TESSUTO PRODUTTIVO

PROVINCIA DI PAVIA: IMPRESE E ADDETTI

La provincia di Pavia conta 41.048 imprese attive, la maggioranza delle quali opera nel terziario, in particolare nei servizi, dove si contano oltre 13.830 unità (33,7% del totale) che impiegano circa 50.500 addetti (41,6%). Il settore manifatturiero incide per il 24% degli addetti (oltre 29.000), con il 10,5% delle imprese (4.300). Nell’ultimo anno, le imprese nel complesso sono diminuite dello 0,5% e il numero degli addetti del 2%.

IL PAVESE, AMBITO A PIÙ ALTO TASSO DI IMPRENDITORIALITÀ

L’area a più alto tasso di imprenditorialità è costituita dall’ambito PV Pavese, in cui è insediato il 39% delle imprese della provincia. Gli altri due ambiti – PV Lomellina e PV Oltrepò – rappresentano entrambi circa il 30% delle imprese (circa 25.000).

Il tasso di crescita delle imprese è nel complesso stabile nel 2020, con un calo più sensibile (-0,8%) relativo all’ambito PV Oltrepò.

NEGLI ULTIMI 3 ANNI IL SALDO DEMOGRAFICO DELLE IMPRESE È NEGATIVO

Negli ultimi tre anni i flussi di iscrizioni di nuove attività (circa 2.560) sono inferiori a quelli delle cessazioni, con un saldo medio tra iscrizione e cessazioni di -226 iscrizioni l’anno.

L’IMPATTO DELLA PANDEMIA SU IMPRESE E ADDETTI: I PRINCIPALI SETTORI

Var.% annua 2020 (su 2019)

Imprese attive

Addetti delle imprese attive

Alimentare

-1,3%

+1,1%

Moda

-1,6%

+0,9%

Chimica e Farmaceutica

+7,8%

+4,5%

Gomma-plastica

-5.1%

-7.6%

Metalli

-1,9%

-1,2%

Meccanica

-3,4%

-2,4%

Assistenza sanitaria

+6,1%

-0,3%

IL MERCATO IMMOBILIARE

COMPRAVENDITE DI UFFICI IN CRESCITA NEL PAVESE

Il volume di compravendite di unità immobiliari destinate a ufficio è pari a 54 transazioni nel 2020, in calo del 13,8 % rispetto all’anno precedente. L’ambito PV Pavese, che include anche il capoluogo Pavia, presenta un buon incremento su base annua (28 transazioni; +12%), a fronte di un calo del 6,5% dell’ambito PV Oltrepò (17 transazioni). Il tasso medio di rotazione dello stock, misurato dall’IMI, è più elevato nell’ambito PV Pavese (1,2%) rispetto alla media provinciale (1,0%).

COMPRAVENDITE DI CAPANNONI INDUSTRIALI CONCENTRATE NEL PAVESE

Le compravendite di capannoni industriali si assestano su 183 transazioni nel 2020 nell’intera area, di cui 98 nell’ambito PV Pavese (54% del totale). Il calo medio provinciale su base annua è pari al -6,2%.

Il tasso di rotazione (IMI) medio provinciale dello stock è pari a 1,7% e più elevato nel Pavese (2,4%)

I PREZZI DEGLI UFFICI

Nel 2020 il prezzo massimo degli uffici localizzati in provincia di Pavia si attesta su 1.119 euro/mq (-0,6% annuo), mentre quello medio su 1.038 euro/mq (-0,4%). Le quotazioni sono in lieve flessione in tutti i tre ambiti territoriali, sia per i prezzi medi, sia per i prezzi massimi.

I PREZZI DEI CAPANNONI INDUSTRIALI 

Nel corso del 2020 il prezzo massimo dei capannoni localizzati nei Comuni della Provincia di Pavia si attesta su 439 euro/mq (-3,2% annuale). In Lomellina il prezzo massimo è di circa 473 euro/mq, in calo del 3,9% su base annua.

Cerchi un immobile per la tua impresa o un’opportunità d’investimento?

Vuoi ulteriori informazioni?

Contattaci a: investiresulterritorio@assolombarda.it

I partner di Assolombarda

nomisma
Camera di Commercio Milano
Camera di Commercio Pavia