Seveso: forme di consultazione sui piani di emergenza interni

E' stato pubblicato il Regolamento che definisce le forme di consultazione del personale per i piani di emergenza interna (PEI) per le aziende a rischio di incidente rilevante.

Decreto 6 giugno 2016 n. 138

Il decreto si applica ai cosiddetti stabilimenti di soglia superiore nei quali le sostanze pericolose sono presenti in quantità pari o superiori alle soglie indicate all’interno dell' Allegato 1 del D.Lgs. n. 105/2016 (Seveso III).

In particolare , all'interno dell'art. 3 del decreto, sono riportate le forme con cui il gestore di sito consulta il personale che lavora nello stabilimento, (compreso quello di imprese subappaltatrici a lungo termine). 
Il gestore consulta il personale tramite l'RLS rispetto alla predisposizione, revisione e aggiornamento del piano di emergenza interna (PEI) ed alla stesura dei successivi aggiornamenti e revisioni. Al termine della consultazione il gestore deve redigere un verbale che integra il PEI e che deve essere depositato presso lo stabilimento.

 

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Non sei associato e ti servono informazioni?

Contattaci
Appuntamenti
18 Giu

L’Inail di Monza incontra le imprese del territorio

hh 10:00 - 12:30

11 Lug

Welfare e Smart Working - Come attrarre e fidelizzare le persone

hh 10:00 - 12:00

La gestione del radon nei luoghi di lavoro

La gestione del radon nei luoghi di lavoro

La gestione della salute e sicurezza dei lavoratori all’estero negli attuali scenari internazionali

La gestione della salute e sicurezza dei lavoratori all’estero negli attuali scenari internazionali

Salute e Sicurezza sul Lavoro: le modifiche del DL Lavoro

Salute e Sicurezza sul Lavoro: le modifiche del DL Lavoro

Regolamento Ue sulle macchine: le principali novità per le Imprese

Regolamento Ue sulle macchine: le principali novità per le Imprese

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda