Aggiornato l'elenco delle malattie professionali che i medici devono segnalare/denunciare

Il nuovo elenco non modifica le malattie "tabellate".

Il nuovo DM 15 novembre 2023 riporta l'elenco delle malattie che ogni medico deve denunciare/segnalare all'Ispettorato territoriale del lavoro, alla ATS e anche all’INAIL (si tratta, quindi, dell'obbligo specifico in capo al medico, previsto dall'art. 139 del  DPR n. 1124/1965). 

Si ricorda che questa denuncia/segnalazione ha una finalità di tipo epidemiologico e non assicurativo, poiché alimenta il Registro Nazionale delle malattie causate dal lavoro; questo elenco, infatti, non corrisponde a quello delle malattie cd. "tabellate" (DM 10 ottobre 2023).

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Non sei associato e ti servono informazioni?

Contattaci

Azioni sul documento

Appuntamenti
19 Apr

La gestione del radon nei luoghi di lavoro

hh 10:00 - 12:00

La gestione della salute e sicurezza dei lavoratori all’estero negli attuali scenari internazionali

La gestione della salute e sicurezza dei lavoratori all’estero negli attuali scenari internazionali

Salute e Sicurezza sul Lavoro: le modifiche del DL Lavoro

Salute e Sicurezza sul Lavoro: le modifiche del DL Lavoro

Regolamento Ue sulle macchine: le principali novità per le Imprese

Regolamento Ue sulle macchine: le principali novità per le Imprese

Lo stato dell’arte della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro: incontro Con il Magistrato Bruno Giordano

Lo stato dell’arte della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro: incontro Con il Magistrato Bruno Giordano

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda