Conformità di prodotto - Additivi e aromi alimentari

L'EFSA ha aggiornato la sua valutazione dei rischi legati all’uso del biossido di titanio (E171) come additivo alimentare.

Quadro legislativo europeo

L’utilizzo degli additivi alimentari autorizzati è regolamentato dalla legislazione europea secondo il Regolamento (CE) n. 1333/2008 del Parlamento Europeo e del Consiglio al fine di assicurare un efficace funzionamento del mercato interno garantendo al contempo un elevato livello di tutela della salute umana e di protezione dei consumatori, comprese la tutela dei loro interessi e le prassi leali nel commercio degli alimenti.

Ai sensi del suddetto regolamento, l'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare EFSA è stata incaricata di rivalutare tutti gli additivi alimentari autorizzati per l'uso nell'UE prima del 20 gennaio 2009 secondo il programma stabilito nel Regolamento UE 257/2010; la scadenza per il completamento della rivalutazione di tutti gli additivi alimentari era il 2020, tuttavia, data la grande mole di lavoro, è probabile che il programma prosegua oltre tale data.

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Industria, Energia e Innovazione 0258370227 innovazione@assolombarda.it

Appuntamenti
27 Set

Visita al Laboratorio Prove Materiali del Politecnico di Milano: esperienze e applicazioni

hh 11:15 - 13:30

28 Set

Il Cloud, opportunità tecnologica

hh 09:30 - 12:30