Guida operativa per finanziamenti garantiti al 90% dal Fondo di Garanzia

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Credito e Mercati finanziari

02 58370704

Aggiornamento a seguito della Legge di Bilancio della guida su come richiedere le misure previste dal Decreto-legge Liquidità. La Legge Liquidità prevede garanzie pubbliche per favorire l'accesso al credito di imprese piccole, medie e grandi.

NOVITA' - Estese fino al 30 giugno 2021 le disposizioni in materia di garanzie erogate dal Fondo di Garanzia per le PMI previste dall’articolo 13 del DL Liquidità e introdotte dal 1 marzo 2021 lo spostamento delle richieste di imprese con dipendenti tra 250 e 499 (c.d. midcap) sullo strumento “Garanzia Italia” SACE.

L'intervento del Fondo di Garanzia

Fino al 30 giugno 2021 alle imprese con al massimo 249 dipendenti e sede in Italia, il Fondo Centrale di Garanzia per le PMI prevede che la garanzia:

  • sia concessa gratuitamente;
  • abbia una copertura all'80% su qualsiasi operazione, non ricompresa nel Termporary Framework;
  • abbia un accesso garantito senza utilizzo del modello di valutazione del fondo;
  • abbia un importo massimo totale per azienda di 5 milioni di euro. (Una volta raggiunti i 5 milioni le PMI potranno utilizzare anche un plafond riservato di 30 miliardi di garanzie SACE).

Il Temporary Framework

Inoltre, il Fondo è operativo per le operazioni ai sensi del Quadro Temporaneo degli Aiuti di Stato (Temporary Framework), che eleva la garanzia gratuita al 90% per i finanziamenti con:

  • durata massima fino a 72 mesi
  • importi massimi che dovranno essere inferiori al

a) doppio della spesa salariale annua del beneficiario (compresi gli oneri sociali e il costo del personale che lavora nel sito dell'impresa ma che figura formalmente nel libro paga dei subcontraenti) per il 2019 o per l'ultimo anno disponibile. Per le imprese costituite dal 1º gennaio 2019, l'importo massimo non può superare i costi salariali  previsti per i primi due anni di attività;

b) 25% del fatturato del 2019;

c) fabbisogno, da attestare con autocertificazione, per costi del capitale di esercizio e per costi di investimento nei successivi 18 mesi, nel caso di piccole e medie imprese, e nei successivi 12 mesi, nel caso di imprese con numero di dipendenti non superiore a 249. Tale fabbisogno è attestato mediante apposita autocertificazione resa dal beneficiario ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445.

Per le PMI con ricavi fino a 3.200.000 euro la garanzia può arrivare al 100% (tramite un Confidi) e il finanziamento godere di un pre-ammortamento di 24 mesi.

Si precisa che la garanzia può essere richiesta anche su operazioni già perfezionate ed erogate dopo il 31 gennaio e non oltre 3 mesi dalla presentazione della richiesta e, comunque, a patto che il finanziatore riduca il tasso di interesse applicato all'impresa e comunichi tale riduzione al Fondo.

La garanzia è concessa anche in favore di imprese che presentano dopo il 31 gennaio 2020 esposizioni nei confronti del finanziatore classificate come “inadempienze probabili” o “scadute o sconfinanti deteriorate". Inoltre è concessa ad imprese che dopo il 31 dicembre 2019 sono state ammesse a procedure concorsuali (concordati in continuità, art. 182 bis o art. 67) purché, alla data di entrata in vigore del presente decreto, le loro esposizioni non siano più in una situazione che ne determinerebbe la classificazione come esposizioni deteriorate. Infine tali imprese non devono presentare importi in arretrato successivi all'applicazione delle misure di concessione e la banca, sulla base dell'analisi della situazione finanziaria del debitore, sia convinta che verosimilmente vi sarà il rimborso integrale dell'esposizione alla scadenza.

Inoltre:

  • possono beneficiare della garanzia diretta all'80% e del 90% della garanzia Confidi anche operazioni di rinegoziazione del debito del soggetto beneficiario, purché il nuovo finanziamento preveda l'erogazione di credito aggiuntivo di almeno il 25% dell'importo del debito residuo (prima era del 10%);
  • per operazioni di investimento immobiliare nei settori turistico-alberghiero e delle attività immobiliari, con durata minima di 10 anni e di importo superiore a 500.000 euro, la garanzia del Fondo può essere cumulata con altre forme di garanzia acquisite sui finanziamenti;
  • le garanzie su portafogli di minibond sono concesse a valere sulla dotazione disponibile del Fondo, assicurando la sussistenza, tempo per tempo, di un ammontare di risorse libere del Fondo, destinate al rilascio di garanzie su singole operazioni finanziarie, pari ad almeno l’85% della dotazione disponibile del Fondo.

Si riportano le FAQ - Risposte alle domande più frequenti in merito ai provvedimenti economici assunti dal Governo per contrastare l’emergenza derivante dall’epidemia COVID-19.

Come richiedere il finanziamento

L'impresa per richiedere il finanziamento deve confrontarsi con il proprio istituto bancario, compilare il modulo e trasmetterlo alla propria banca, accompagnato dalla documentazione richiesta dalla stessa a supporto dell'istruttoria della pratica. 

Contatti

Per maggiori informazioni, per un supporto nel dialogo con gli stakeholder finanziari, per un confronto sulla stima delle esigenze di liquidità, sulla costruzione di business plan, sugli incentivi disponibili vi invitiamo a contattare l’Area Credito e Finanza (fin@assolombarda.it; tel. 02.58370704).

Argomenti

Naviga per tag e trova più velocemente quello che stai cercando

Appuntamenti
Scadenze
Aprile 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Maggio 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Giugno 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •