Acqua - Concessioni di derivazione - Nuovo applicativo regionale per la presentazione delle istanze

Dal 1 febbraio 2018 obbligo di presentazione delle domande di concessione di derivazione d’acqua pubblica attraverso il nuovo applicativo di Regione Lombardia - SIPIUI (Sistema Integrato di Polizia Idraulica e Utenze Idriche).

La Regione1 ha stabilito che dal 1 febbraio 2018, tutti i soggetti (persone fisiche e giuridiche) che intendono presentare all’Autorità Competente una nuova istanza di concessione di derivazione d’acqua pubblica, sono tenuti a utilizzare l’applicativo web SIPIUI.

Dal 1 luglio 2018 l'applicativo dovrà essere utilizzato anche per le istanze relative a:

  • domande di concessione in sanatoria (utenze in atto);
  • domande di modifica a concessioni esistenti (varianti, subentri, rinunce…);
  • domande di rinnovo;
  • comunicazioni per l’utilizzo di acqua ad uso domestico3;
  • domande di attingimento4.

Restano escluse dalla presentazione on-line le domande intese ad ottenere il rilascio di una concessione soggetta a Valutazione di Impatto Ambientale.

Contenuto riservato agli associati. Accedi
Contenuti correlati

Azioni sul documento

Presentazione delle linee guida Assolombarda per l'applicazione della Tassonomia in azienda

Presentazione delle linee guida Assolombarda per l'applicazione della Tassonomia in azienda

Contravvenzioni ambientali e metodi di definizione alternativa del procedimento penale

Contravvenzioni ambientali e metodi di definizione alternativa del procedimento penale

Presentazione Dichiarazione MUD 2022 (Anno 2021)

Presentazione Dichiarazione MUD 2022 (Anno 2021)

Gestione sostenibile della risorsa idrica

Gestione sostenibile della risorsa idrica