Nuove restrizioni per le sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche

Nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) non potranno essere utilizzate sostanze pericolose, in base alla normativa europea recepita in Italia.

Il Decreto n. 27/2014

L'Italia ha recepito la Direttiva UE sulle restrizioni delle sostanze pericolose (ad esempio piombo, mercurio, cadmio, cromo ecc.) contenute nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), cioè elettrodomestici, apparecchiature informatiche, per telecomunicazioni, di illuminazione ecc.
Sono interessate dalla nuova norma anche i cavi e i pezzi di ricambio.

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Non sei associato e ti servono informazioni?

Contattaci
Appuntamenti
18 Giu

L’Inail di Monza incontra le imprese del territorio

hh 10:00 - 12:30

11 Lug

Welfare e Smart Working - Come attrarre e fidelizzare le persone

hh 10:00 - 12:00

La gestione del radon nei luoghi di lavoro

La gestione del radon nei luoghi di lavoro

La gestione della salute e sicurezza dei lavoratori all’estero negli attuali scenari internazionali

La gestione della salute e sicurezza dei lavoratori all’estero negli attuali scenari internazionali

Salute e Sicurezza sul Lavoro: le modifiche del DL Lavoro

Salute e Sicurezza sul Lavoro: le modifiche del DL Lavoro

Regolamento Ue sulle macchine: le principali novità per le Imprese

Regolamento Ue sulle macchine: le principali novità per le Imprese

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda