Covid-19 e salute e sicurezza sul lavoro: niente più Green Pass per il rientro in Italia

Dall'1 giugno 2022 decadono le precedenti ordinanze ministeriali.

Il Ministero della Salute non ha rinnovato l'ordinanza che prevedeva l'obbligo di Green Pass per l'ingresso in Italia. Dall'1 giugno 2022, quindi, la certificazione verde Covid-19 non è più necessaria per l'ingresso in Italia dai Paesi dell’Unione Europea e da Stati Terzi.

In questa pagina è possibile avere più informazioni.

Resta l'opportunità di informarsi tramite i canali ufficiali della Farnesina prima di organizzare viaggi di lavoro all'estero.

Il protocollo aziendale anti-COVID, se mantenuto dalla azienda, disciplina questi aspetti ("In merito alle trasferte nazionali ed internazionali, è opportuno che il datore di lavoro, in collaborazione con il MC e il RSPP, tenga conto del contesto associato alle diverse tipologie di trasferta previste, anche in riferimento all’andamento epidemiologico delle sedi di destinazione").

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Salute e Sicurezza sul Lavoro 0258370242 sic@assolombarda.it
Andrea Burlini 0258370573 Andrea.Burlini@assolombarda.it

Appuntamenti
19 Set

Agenti chimici: stato dell’arte e spunti per la valutazione del rischio

hh 10:00 - 12:30

Gestire la Salute e Sicurezza dei Lavoratori dopo l'emergenza Covid-19

Gestire la Salute e Sicurezza dei Lavoratori dopo l'emergenza Covid-19

Prevenzione incendi: i nuovi decreti in vigore dal 2022

Prevenzione incendi: i nuovi decreti in vigore dal 2022

Salute e Sicurezza sul Lavoro: focus sulle novità in merito alla figura del preposto

Salute e Sicurezza sul Lavoro: focus sulle novità in merito alla figura del preposto

Salute e Sicurezza sul Lavoro: l’obbligo di Green Pass per l’accesso in azienda

Salute e Sicurezza sul Lavoro: l’obbligo di Green Pass per l’accesso in azienda