Mobility management aziendale: linee guida per la redazione del Piano Spostamento Casa-Lavoro

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Mobilità e trasporti

02 58370398

Il 4 agosto 2021 il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e il Ministero per la Transizione Ecologica hanno approvato le linee guida per la redazione da parte delle aziende del piano spostamento casa-lavoro dei dipendenti

Con decreto direttoriale del 4 agosto 2021 n. 209 (in allegato) il MITE e il MIMS hanno definito le Linee guida (in allegato) per la redazione e l'implementazione del piano degli spostamenti casa-lavoro (PSCL) da parte dei Mobility Manager aziendali.

La finalità è quella di ridurre l’impatto ambientale derivante dal traffico veicolare privato nelle aree urbane e metropolitane, promuovere la realizzazione di interventi di organizzazione e gestione della domanda di mobilità delle persone che consentano la riduzione dell’utilizzo del veicolo privato individuale a motore negli spostamenti sistematici casa-lavoro.

In particolare, le linee guida definiscono:

  • Parte informativa e di analisi del PSCL – Si definisce la fase di raccolta delle informazioni e dei dati relativi alle esigenze di mobilità del personale, l’offerta di trasporto sul territorio e le risorse disponibili. Sono parti integranti di tale fase preliminare l’analisi delle condizioni strutturali aziendali e dell’offerta di trasporto e l’analisi degli spostamento casa-lavoro.
  • Parte progettuale del PSCL – Riguarda le misure da proporre in ambito PSCL, che devono essere definite a partire dalla domanda di trasporto e l’offerta di servizi, prevedendo strategie quali disincentivare l’uso individuale dell’auto privata e favorire l’uso del trasporto pubblico, e devono essere corredate da un elenco dei conseguenti benefici per l’azienda e la collettività.
  • Adozione del PSCL –  Imprese o pubbliche amministrazioni con singole unità locali con più di 100 dipendenti ubicate in un capoluogo di Regione, in un Comune di una Città metropolitana, in un capoluogo di Provincia o in un Comune con popolazione superiore a 50.000 abitanti, devono adottare i PSCL entro il 31 dicembre. Una volta adottati, i piani devono essere trasmessi entro i successivi 15 giorni al Mobility manager d'area del Comune competente per la valutazione delle misure previste.
  • Comunicazione del PSCL ai dipendenti – Si prevede che una volta adottato, il piano sia portato a conoscenza dei dipendenti per assicurarne il coinvolgimento attivo anche nelle successive fasi di implementazione.
  • Monitoraggio del PSCL – Dopo l’implementazione, si prevede che il Piano sia oggetto di monitoraggio da parte del Mobility manager per analizzarne le prestazioni ed apportare eventuali aggiustamenti.

 

Contenuto riservato agli associati. Accedi
Appuntamenti
Scadenze
Ottobre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Novembre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Dicembre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •