Contributi statali alle imprese per l'installazione di colonnine di ricarica per le auto elettriche

A partire dal 26 ottobre 2023 e fino al 30 novembre 2023 sarà possibile procedere alla compilazione delle domande per richiedere il contributo, che verrà erogato in conto capitale dal Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica (Decreto del 25 agosto 2021).

Il Bonus Colonnine sostiene l'acquisto e l'installazione di infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici da parte di imprese professionisti.

Il contributo in conto capitale è concesso ed erogato dal Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica ed è gestito da Invitalia. Clicca Qui per accedere alla pagina del sito di Invitalia dedicata al bando. Le risorse complessive disponibili sono pari a 87,5 milioni.

Destinatari

Possono presentare domanda per la richiesta del contributo i professionisti e le imprese di qualunque dimensione, operanti in tutti i settori e su tutto il territorio italiano. Clicca Qui per consultare i requisiti che imprese e professionisti devono avere per poter presentare la domanda di contributo. 

Spese ammissibili

Il contributo può essere richiesto per l'acquisto e l'installazione di infrastrutture di ricarica elettrica dei veicoli. Sono ammissibili le spese sostenute successivamente al 4 novembre 2021, data di entrata in vigore del Decreto Ministeriale 25 agosto 2021, n. 358, al netto di IVA, ed oggetto di fatturazione elettronica. Clicca Qui per approfondire le voci di spesa ammissibili e non ammissibili con le relative caratteristiche.

Importi concessi

Il contributo in conto capitale:

  • può essere concesso dal MASE per un importo pari al 40% delle spese ammissibili;
  • è concesso in regime de minimis. E’ necessario quindi tenere in considerazione il plafond de minimis dell’azienda richiedente il contributo ancora disponibile, secondo il concetto di impresa unica;
  • non è cumulabile con altri contributi, sovvenzioni e agevolazioni pubbliche concesse per le stesse spese;
  • ciascun soggetto beneficiario può presentare una sola domanda di contributo.

Clicca Qui per consultare i costi massimi ammissibili.

Presentazione della domanda

Sarà possibile procedere con la compilazione della domanda a partire dalle ore 10.00 del 26 ottobre 2023. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è invece il 30 novembre alle ore 17. Clicca Qui per approfondire le modalità di presentazione e invio delle domande.

Contatti

- Per informazioni generali sul bando: Andrea Agresti, tel. 0393638225; email andrea.agresti@assolombarda.it

- Per informazioni e per un’analisi sul plafond de minimis ancora disponibile: Pierluigi Bertolini, tel. 0258370703, email pierluigi.bertolini@assolombarda.it

Azioni sul documento

La responsabilità derivante dalle attività di carico e scarico dei mezzi di trasporto

La responsabilità derivante dalle attività di carico e scarico dei mezzi di trasporto

Come cambia il parco auto tra Sostenibilità e limitazioni

Come cambia il parco auto tra Sostenibilità e limitazioni

Tecnologia & sicurezza nelle flotte auto aziendali

Tecnologia & sicurezza nelle flotte auto aziendali

Normativa trasporto merci - Il contratto di trasporto come opportunità per la gestione dei rapporti tra committenti, vettori e subvettori

Normativa trasporto merci - Il contratto di trasporto come opportunità per la gestione dei rapporti tra committenti, vettori e subvettori

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda