Legge di Bilancio 2021 - Sgravio contributivo per l’assunzione di lavoratrici donne - Istruzioni Inps

L’Istituto fornisce le prime indicazioni operative per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi all'esonero contributivo per le assunzioni di donne lavoratrici.

La Legge di Bilancio (Art. 1, commi da 16 a 19) ha previsto, in via sperimentale, per il biennio 2021-2022, l’esonero contributivo totale per l’assunzione di donne lavoratrici, nella misura del 100 per cento e nel limite massimo di importo pari a 6.000 euro annui.

L'Istituto, nel fornire le prime indicazioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi alla predetta misura di esonero contributivo, ricorda che l’applicazione del beneficio è subordinata all'autorizzazione della Commissione Europea, all'esito della quale verranno emanate le istruzioni per la fruizione dello sgravio in questione, con particolare riguardo alle modalità di compilazione delle dichiarazioni contributive da parte dei datori di lavoro.

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Lavoro e Previdenza 0258370213 lav@assolombarda.it

Appuntamenti
7 Ott

Conciliazione vita-lavoro, D.Lgs. 105/2022 - Le novità in materia di congedi di maternità, paternità, congedo parentale e permessi Legge 104/92

hh 10:00 - 11:30

13 Ott

Il punto sulla direttiva trasparenza

hh 10:00 - 11:30

17 Nov

Quali sono le regole per lavorare all'estero: il distacco dei lavoratori

hh 14:30 - 16:00

Collaboratori e lavoro autonomo: aspetti contrattuali e contributivi

Collaboratori e lavoro autonomo: aspetti contrattuali e contributivi

Una tantum di 200 euro prevista dal cd. Decreto aiuti – Primi chiarimenti in collaborazione con INPS

Una tantum di 200 euro prevista dal cd. Decreto aiuti – Primi chiarimenti in collaborazione con INPS

Politiche di total rewards: la leva del welfare aziendale

Politiche di total rewards: la leva del welfare aziendale

Permessi e congedi: aspetti gestionali

Permessi e congedi: aspetti gestionali