Pubblicato il programma Life, contributi a fondo perduto per progetti dimostrativi su ambiente, cambiamento climatico ed energie rinnovabili

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Incentivi e finanziamenti agevolati

02 58370.704

Sin dal 1992 il programma europeo Life, molto utilizzato dalle imprese italiane, è lo strumento principale dell’UE dedicato al tema ambiente e al cambiamento climatico. E' uno dei pochi incentivi diretti europei per i quali è ammessa la partecipazione senza la costituzione di un partenariato.

Sommario

Contesto

Il Regolamento (UE) 2021/783 del Parlamento Europeo del 29 aprile 2021 ha istituito il nuovo programma per l'ambiente e l'azione per il clima (LIFE) per il settennato 2021-2027. Il nuovo programma perseguirà il raggiungimento degli obiettivi e dei traguardi stabiliti dalla legislazione e dalle politiche in materia di ambiente, clima ed energia in coerenza con il Green Deal europeo e svolgerà un ruolo cruciale nel sostenere la realizzazione degli obiettivi relativi:

Descrizione Programma

L’obiettivo generale del nuovo LIFE per il periodo 2021- 2027 consiste nel contribuire al passaggio a un’economia pulita, circolare, efficiente in termini di energia, climaticamente neutra e resiliente ai cambiamenti climatici. Per avere un quadro più chiaro di quelle che sono le priorità, gli obiettivi ed i temi trattati in ciascun sottoprogramma Life vi suggeriamo di scaricare e visionare il documento "List of priority topics for 2021-2014".

La dotazione finanziaria complessiva del programma è di 5,43 miliardi di euro. La quota è divisa su due settori principali, ambiente e azioni per il clima ed, a sua volta, ripartita in sottoprogrammi legati ai due settori. Lo schema di finanziamento è così suddiviso:

  • Settore “Ambiente”: 3,49 miliardi di euro così ripartiti nei sottoprogrammi:
  1. “natura e biodiversità” con un budget di 2,14 miliardi di euro;
  2. “economia circolare e qualità della vita” con un budget di  1,34 miliardi di euro, che rappresenta una novità del Programma Life di quest’ultimo settennato.

Settore “Azioni per il clima”: 1,94 miliardi di euro così ripartiti nei sottoprogrammi:

  1. “mitigazione ed adattamento al clima” con un budget di 947 milioni di euro;
  2. “transizione all’energia pulita” con un budget di 997 milioni di euro, che rappresenta una novità del Programma Life introdotto in quest’ultimo settennato.

Soggetti ammissibili

I soggetti ammissibili al Programma Life sono:

  • le imprese di tutte le dimensioni e di qualsiasi Paese UE, gli enti pubblici, le organizzazioni non a scopo di lucro, comprese le ONG. 

Gli interessati potranno partecipare al programma applicando:

  1. in forma singola;
  2. in forma di partenariato, il quale deve essere costituito da almeno 3 soggetti, stabiliti in diversi Stati membri.

Finalità dei progetti

Il Programma è aperto a diverse tipologie di proposte, che abbiano almeno una di queste finalità:

  1. sviluppare, dimostrare e promuovere tecniche, metodi e approcci innovativi per raggiungere gli obiettivi della legislazione e delle politiche dell’Unione in materia di ambiente, comprese le politiche per la natura e la biodiversità, e in materia di azione per il clima, tra cui quelle per la transizione verso le energie rinnovabili e l’aumento dell’efficienza energetica;
  2. contribuire all'aumento della base di conoscenze e all’applicazione delle migliori pratiche, in particolare in relazione alla natura e alla biodiversità. Le attività finanziate da LIFE puntano anche a migliorare la governance a tutti i livelli, in particolare rafforzando le capacità degli attori pubblici e privati e la partecipazione della società civile;
  3. fungere da catalizzatore per l’introduzione su vasta scala di soluzioni tecniche e strategiche dimostratesi efficaci ad attuare la legislazione e le politiche settoriali relative, replicando i risultati, integrando i relativi obiettivi in altre politiche e nelle prassi del settore pubblico e privato, mobilitando gli investimenti e migliorando l’accesso ai finanziamenti.

Tipologia di progetti ammissibili

Il Programma può finanziare le seguenti tipologie di azione:

  • progetti strategici di tutela della natura: sostengono il conseguimento degli obiettivi dell'Unione in materia di natura e di biodiversità;
  • progetti strategici integrati: attuano piani d'azione e strategie per l'ambiente e il clima elaborati dalle autorità degli Stati membri promuovendo la mobilitazione di altre fonti di finanziamento;
  • progetti di azione standard: perseguono gli obiettivi specifici del programma LIFE;
  • progetti di assistenza tecnica: sostengono lo sviluppo della capacità di partecipazione ai sopra richiamati progetti. 

Nell’assegnazione dei fondi, la Commissione UE dovrà dare la priorità ai progetti che hanno un chiaro interesse europeo transfrontaliero e il più alto potenziale di essere replicati e utilizzati con successo dal settore pubblico o privato o di mobilitare investimenti.

Agevolazione

La Commissione europea ha deciso di adottare una programmazione settennale suddivisa però in due programmi di lavoro pluriennali (il primo coprirà il quadriennio 2021-2024, il secondo, il triennio 2025-2027) che stabiliranno la ripartizione dei fondi tra ciascun sottoprogramma, i tassi di cofinanziamento, i temi dei progetti, le strategie e i calendari.
L’agevolazione è un contributo a fondo perduto compreso tra il 60% ed il 75% delle spese ammissibili in base alla priorità, al tema e al tipo di azione prescelti. 

Verranno valutati prioritariamente quei progetti:

  • che apportano benefici collaterali e promuovono sinergie tra i sottoprogrammi;
  • potenzialmente replicabili e utilizzabili dal settore pubblico/privato oppure in grado di catalizzare e mobilitare un livello elevato di investimenti/risorse finanziarie;
  • che assicurano la replicabilità dei risultati dei progetti di azione standard;
  • basati sui risultati di altri progetti finanziati da LIFE, dai programmi precedenti o da altri fondi dell’UE o che sviluppano su più larga scala tali risultati;
  • localizzati in zone geografiche con specifiche esigenze o vulnerabilità: zone con particolari problemi ambientali o vincoli naturali, zone transfrontaliere, zone di elevato valore naturalistico e regioni ultra-periferiche.

Presentazione delle domande 

Il 13 Luglio 2021 la Commissione europea ha pubblicato il nuovo programma di lavoro (WP) del Programma LIFE 2021-2027 ed in contemporanea anche tutta la modulistica richiesta per presentare proposte (Call for proposal) per le diverse tipologie di progetti dei quattro sottoprogrammi del Life. Qui è riportato l'elenco con i relativi acronimi:

  • Sottoprogramma “Natura e Biodiversità”- NAT
  • Sottoprogramma “Economia circolare e Qualità della vita”- ENV
  • Sottoprogramma “Mitigazione e Adattamento ai cambiamenti climatici” - CCM e CCA
  • Sottoprogramma “Transizione all’Energia pulita” - CET

Una delle novità principali introdotte riguarda la presenza di diverse tipologie di progetto (si veda l'elenco sottostante) presenti per ciascun sottoprogramma Life. Le call for proposal si apriranno seguendo non solo il sottoprogramma ma anche la tipologia progettuale di ciascun sottoprogramma. Qui l'elenco delle tipologie di progetto:

  1. SAPs (Standard Action Projects): Progetti di Azione Standard;
  2. SIPs (Strategic Integrated Projects):  Progetti Strategici Integrati;
  3. SNAPs (Strategic Nature Projects): Progetti Strategici di tutela della Natura;
  4. TA-PP (Technical Assistance Preparation of SNAPs and SIPs): Progetti di Assistenza Tecnica Preparatori dei Progetti Strategici di tutela della Natura.

Il Programma Life è gestito dall’Agenzia esecutiva per il clima, le infrastrutture e l'energia (CINEA): qui.

Si segnala che per inoltrare la propria candidatura è necessario accedere al Portale dei finanziamenti e delle gare d’Appalto dell’Unione Europea. All'interno del portale suggeriamo di utilizzare, qualora necessario, la funzione prevista Ricerca di Partner (Partner Search) dove è possibile cercare partner in base alla call scelta. E’ disponibile una Guida on-line che ha lo scopo di supportare i candidati nella registrazione e nella presentazione della proposta on-line.

Call for proposal

Si segnala che per tutte le call for proposal previste per il 2021 lo sportello si è aperto il 13 Luglio 2021, in concomitanza con la pubblicazione del WP, vi segnaliamo inoltre che il Ministero della transizione ecologica segue molto attentamente l'evolversi di questo programma ed ha pubblicato anche un elenco di quelle che sono le call for proposal qui sotto elencate. Vi invitiamo inoltre a scaricare questa brochure pubblicata dalla rete EEN con il calendario delle call.

Per il sottoprogramma Natura e Biodiversità sono previsti:

  • 2 progetti di azione standard (SAPs) con scadenza 30 Novembre 2021;
  • 1 progetto strategico di tutela della natura (SNAPs) con scadenza (1° stage) 19 Ottobre 2021 e successiva (2° stage) 7 Aprile 2022;
  • 1 progetto di assistenza tecnica (TA-PP) con scadenza 22 Settembre 2021;

Per il sottoprogramma Economia circolare e Qualità della vita sono previsti: 

  • 2 progetti di azione standard (SAPs) con scadenza 30 Novembre 2021;
  • 1 progetto strategico integrato (SIP) con scadenza (1° stage) 19 Ottobre 2021 e successiva (2° stage) 7 Aprile 2022;
  • 1 progetto di assistenza tecnica (TA-PP) con scadenza 22 Settembre 2021;

Per il Sottoprogramma Mitigazione e Adattamento ai Cambiamenti climatici

  • 3 progetti di azione standard (SAPs) con scadenza 30 Novembre 2021;
  • 1 progetto strategico integrato (SIP) con scadenza (1° stage) 19 Ottobre 2021 e successiva (2° stage) 7 Aprile 2022;
  • 1 progetto di assistenza tecnica (TA-PP) con scadenza 19 Ottobre 2021;

Per il Sottoprogramma Transizione all’Energia Pulita sono previsti: 

  • 18 azioni di coordinamento e sostegno con scadenza 12 Gennaio 2022.

Sovvenzioni di funzionamento a favore di organizzazioni senza scopo di lucro attive nel settore dell'ambiente o dell'azione per il clima:

  • 2 call con scadenza 28 Settembre 2021.

Contatti

La invitiamo a richiedere on line un appuntamento oppure a contattare l’Area Credito e Finanza, , tel. 02.58370704, per: maggiori informazioni su questa notizia; un confronto sugli incentivi disponibili; un’assistenza nella stima delle esigenze di liquidità, nella costruzione di business plan e nel dialogo con i finanziatori; un approfondimento sul supporto personalizzato di Assolombarda Servizi, che integra i servizi di Assolombarda con una consulenza specializzata.

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Credito e Finanza 0258370704 fin@assolombarda.it

Appuntamenti
Scadenze
Settembre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Ottobre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Novembre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •