Decreto Crescita: Deducibilità IMU immobili strumentali

Aumentata la percentuale di deducibilità dell'IMU dalle imposte sui redditi

Il Decreto Crescita ha previsto per il 2019 l’innalzamento dal 40% al 50% della percentuale di deducibilità dell’IMU relativa agli immobili strumentali, dal reddito di impresa e di lavoro autonomo (IRPEF ed IRES). Resta confermata, invece, l’indeducibilità della medesima imposta ai fini IRAP.

Si considerano strumentali (ai sensi dell’articolo 43, comma 2, del TUIR), gli immobili utilizzati dal possessore esclusivamente nell’esercizio dell’arte, professione o impresa commerciale.

Per le imprese si tratta degli immobili “strumentali per natura” o per “destinazione”, con esclusione di quelli “patrimonio” e di quelli “merce”.

La suddetta percentuale passerà al 60% per gli anni 2020 e 2021 e al 70% a partire dal 2022.

La norma entra in vigore a partire dal 30 aprile 2019.

Contatti

Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti al Settore Fisco e Diritto d’Impresa, tel. 0258370.267/308, e-mail: fisc@assolombarda.it

Azioni sul documento

L'abolizione dell'Esterometro e il nuovo obbligo di invio al SdI delle operazioni con l’estero

L'abolizione dell'Esterometro e il nuovo obbligo di invio al SdI delle operazioni con l’estero

L’autodichiarazione per gli aiuti di Stato Covid 19: profili teorici e aspetti operativi

L’autodichiarazione per gli aiuti di Stato Covid 19: profili teorici e aspetti operativi

L'impresa tra crisi e tutela della continuità aziendale

L'impresa tra crisi e tutela della continuità aziendale

Le disposizioni in tema di Global Minimum Tax

Le disposizioni in tema di Global Minimum Tax