Indagine mensile sul Manifatturiero - n. 5/2012

Quadro congiunturale dell'industria milanese.

A maggio 2012 il clima di fiducia del manifatturiero milanese è in lieve aumento per il secondo mese consecutivo, ma resta al di sotto del valore di febbraio 2012.

In dettaglio

L’indice del clima di fiducia passa da 87,3 in aprile a 88,1 in maggio. La crescita modesta dell’indicatore è data dal miglioramento della domanda interna e estera (entrambe comunque su un saldo negativo) e dalla riduzione del saldo delle scorte di prodotti finiti, il cui valore risulta nullo. Invece, le previsioni di produzione scendono sul valore minimo da giugno 2009.

In termini di giudizi, la produzione industriale e il fatturato, sia interno che estero, recuperano parzialmente la flessione del mese precedente, ma i relativi saldi rimangono negativi. L’occupazione resta stabile sui valori negativi di aprile 2012.

Con riferimento alle prospettive per i successivi 3-4 mesi, le aspettative sugli ordini interni cadono, toccando il valore minimo da marzo 2009, così come le attese sulla domanda estera che raggiungono il minimo da luglio 2009; entrambi i saldi si confermano negativi.

Infine, le opinioni sulle tendenze future dell’economia italiana sono sostanzialmente invariate sui valori fortemente negativi di aprile 2012.

Contatti

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'Area Centro Studi, tel. 0258370.328/409, e-mail stud@assolombarda.it.