Barriere architettoniche: nuovi obblighi a Milano

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Immobili, urbanistica e territorio

02 58370398

In scadenza l'obbligo previsto dal Regolamento edilizio di Milano di dotarsi di rampe, anche mobili, per l'accesso dei disabili nelle attività aperte al pubblico.

La norma

Nel novembre del 2014 è entrato in vigore il nuovo Regolamento edilizio di Milano, tra le varie prescrizioni e indicazioni, solitamente strettamente attinenti l’edilizia e gli interventi edili, si nasconde un obbligo anche in caso di non realizzazione di opere edilizie.

L’articolo 77 infatti prevede che “In tutti gli interventi edilizi sulle unità immobiliari aperte al pubblico, a partire dagli interventi qualificabili di manutenzione straordinaria, deve essere garantito il requisito di Visitabilità per gli spazi utilizzati dal pubblico.” (comma 2) con poche possibilità di deroga (comma 7) e soluzioni alternative (comma 3) come ad esempio l’occupazione di suolo pubblico antistante a titolo gratuito per l'installazione di rampe. Soprattutto è specificato che entro un anno dall’entrata in vigore del regolamento, dunque entro il 26 novembre 2015,  “Tutte le attività di tipo commerciale, ricettivo, culturale, sportivo e per lo spettacolo, aperte al pubblico che non presentino un ingresso accessibile sono tenute a dotarsi di una soluzione provvisoria, per garantire l'accesso alle persone con disabilità, con scivoli mobili (o altra soluzione) e campanello di chiamata (visitabilità condizionata).”.

Cosa fare

È necessario provvedere al più presto ad adeguarsi e, se dovuto, presentare domanda per l’occupazione di suolo pubblico a titolo gratuito presso il comune di Milano in via Larga 12 come specificato nella pagina del sito web del comune di Milano utilizzando i moduli scaricabili.

Va specificato che per il mancato assolvimento dell'obbligo di dotarsi di una rampa a campanello di chiamata, in caso di controlli, è prevista dell’art. 148, comma 3, del regolamento l'applicazione della sanzione amministrativa generica da un minimo di € 25 ad massimo di € 500.

Uffici comunali di riferimento

Punto Unico di  Ingresso – Via Larga,12 – sportelli 29/30 -  dalle h. 09,00 alle h. 12,00 - dal lunedì al giovedì.


Contatti

Unità Territorio e Infrastrutture
Emanuela Curtoni, tel. 0258370.447, e-mail emanuela.curtoni@assolombarda.it;
Riccardo Rinaldi, tel. 0258370.269, e-mailriccardo.rinaldi@assolombarda.it.

Per richieste di informazioni è possibile contattare:

Riccardo Rinaldi, tel. 0258370.269, e-mail riccardo.rinaldi@assolombarda.it;

Emanuela Curtoni, tel. 0258370.447, e-mail emanuela.curtoni@assolombarda.it.

Contenuti correlati

Azioni sul documento

Per saperne di più
Appuntamenti
Scadenze
Marzo 2017
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Aprile 2017
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Maggio 2017
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •