Modalità formativa a distanza: disposizioni regionali a valere dal 1° settembre

Nuove linee guida di Regione Lombardia sulle modalità di formazione a distanza: formazione professionale, apprendistato professionalizzante e formazione continua.

Regione Lombardia ha recentemente emanato alcune indicazioni per una corretta gestione della formazione a distanza, che entreranno in vigore il 1° settembre 2022.
Tali indicazioni sono riportate nella delibera di Giunta  n. 6380 del 23 maggio, a cui si rinvia per i dettagli (cfr. Contenuti correlati)

IeFP e ITS

Relativamente ai percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP) e ai percorsi di Istruzione Tecnica Superiore (ITS), l'utilizzo delle modalità formative FAD e/o E-learning è consentito nel limite del 30% del monte ore di percorso teorico, esclusivamente in modalità sincrona. L'eventuale esperienza di tirocinio curriculare, di attività pratica laboratoriale e gli esami finali sono invece da realizzarsi sempre in presenzaIn caso di percorso già avviato alla data del 1° settembre 2022, la percentuale del 30% di ore ammissibili in modalità FAD o E-learning deve essere calcolata sulla parte di percorso teorico rimanente.

Apprendistato professionalizzante

L'utilizzo delle modalità formative FAD e/o E-learning per la formazione di base e trasversale, finanziata da risorse pubbliche nell’ambito dei contratti di apprendistato professionalizzante ex art. 44 del D.Lgs. 81/2015, è consentito nel limite del 30% del monte ore teorico.
La FAD e/o E-learning devono essere svolti esclusivamente in modalità sincrona, attraverso l'utilizzo di piattaforme telematiche che garantiscano il rilevamento delle presenze dei discenti con il rilascio di specifici output in grado di tracciare univocamente la presenza di discenti e docenti. Tale indicazione richiama quanto già previsto dalla Circolare n. 2 del 7 aprile 2022 dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (cfr. contenuti Correlati), nella quale è specificato che, per la componente formativa di base e trasversale, fosse ammissibile la modalità di formazione E-learning, ovvero un modello di formazione da remoto (FAD) caratterizzato da forme di interattività a distanza, esclusivamente in modalità sincrona.

Nel caso in cui la formazione sia erogata da organismi di formazione e sia finanziata direttamente dalle aziende per carenza delle risorse messe a disposizione dalla Regione, si applicano le disposizioni contenute nella Circolare n. 2 sopra richiamata; in questo caso, non sussistendo il limite del 30% del monte ore teorico, la formazione potrebbe essere erogata al 100% in FAD e/o E-learning.

Formazione continua

Relativamente alla formazione continua, viene mantenuta la possibilità che la formazione sia svolta in FAD fino al 100% delle ore, in modalità sincrona, in ragione del fatto che questa misura si rivolge alle aziende presso le quali la modalità di lavoro in smart working è ampiamente riconosciuta e utilizzata.

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Sistema Formativo e Capitale Umano 0258370510 form@assolombarda.it

Da sempre accanto alle imprese con servizi specifici: scopri il supporto in tema di formazione e competenze - 14 dicembre

Da sempre accanto alle imprese con servizi specifici: scopri il supporto in tema di formazione e competenze - 14 dicembre

Il Dottorato di Ricerca Industriale: forme e strumenti di collaborazione tra atenei e imprese

Il Dottorato di Ricerca Industriale: forme e strumenti di collaborazione tra atenei e imprese