IRAP – Versamento Saldo 2019 e primo acconto 2020 per errata applicazione dei limiti e delle condizioni previste dal “Quadro temporaneo sugli aiuti di stato erogati per Covid-19”

Quando
il 30/06/2022

Scade il termine per effettuare il pagamento, senza sanzioni ed interessi, del saldo 2019 e del primo acconto 2020 dell’IRAP non versata per effetto dell’errata applicazione dell’esonero previsto dall’art. 24 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 (cd. Decreto Rilancio), ai sensi dell’art. 42-bis, comma 5, del D.L. 14 agosto 2020, n. 104, nel termine modificato in ultima istanza dall’art. 20-bis del D.L. 30 dicembre 2021, n. 228 (cd. Decreto Milleproroghe), introdotto in sede di conversione in Legge 25 febbraio 2022, n. 15.
In particolare, l’esonero era previsto per i soggetti con ricavi conseguiti nel 2019 inferiori a 250 milioni di euro, nel rispetto dei limiti e delle condizioni previsti dal “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” (Comunicazione della Commissione UE del 19 marzo 2020, il cd. “Temporary Framework”).

 

Azioni sul documento

Telefono Email
Settore Fisco e Diritto d'Impresa 0258370267 fisc@assolombarda.it

Appuntamenti
13 Set

L'abolizione dell'Esterometro e il nuovo obbligo di invio al SdI delle operazioni con l’estero

hh 09:30 - 13:00

L’autodichiarazione per gli aiuti di Stato Covid 19: profili teorici e aspetti operativi

L’autodichiarazione per gli aiuti di Stato Covid 19: profili teorici e aspetti operativi

L'impresa tra crisi e tutela della continuità aziendale

L'impresa tra crisi e tutela della continuità aziendale

Le disposizioni in tema di Global Minimum Tax

Le disposizioni in tema di Global Minimum Tax

Piano Transizione 4.0: Le novità della legge di bilancio 2022

Piano Transizione 4.0: Le novità della legge di bilancio 2022