Rating: priorità e prospettive per la crescita e lo sviluppo delle imprese

Analisi e raccomandazioni di Assolombarda per rendere più efficace e pervasiva la diffusione del rating non solo come strumento finanziario, ma anche come via per migliorare la competitività e avviare percorsi di managerializzazione nelle imprese.

Fin dai tempi di Basilea 2, il Rating è sempre stato un elemento in grado di far scaldare anche gli animi più miti. Negli anni si è sempre più diffuso, arrivando a rappresentare l’elemento centrale di qualsiasi analisi e valutazione del grado di rischio di un’impresa, uscendo anche dai confini della regolamentazione bancaria, fino ad entrare nei processi di valutazione di clienti e fornitori delle imprese.

Rappresenta, quindi, uno strumento importante per tutte le aziende e che deve valorizzare e tenere conto dell’evoluzione dei contenuti di valore delle imprese, quali ad esempio, recentemente, digitalizzazione e ESG. Differentemente, il rischio è quello di leggere le imprese di oggi con le lenti di ieri, non misurando realmente il rischio e la qualità del credito, finanziario per le banche, commerciale per le imprese.

Negli ultimi anni sono intervenuti parecchi cambiamenti, tanto che non possiamo più dire che esista un modello di rating univoco. All’utilizzo più “classico” legato ai requisiti patrimoniali bancari, si sono affiancati usi più industriali. L’uso delle tecniche di rating è uno strumento manageriale che deve essere ulteriormente approfondito e allargato nell’applicazione e anche in base ai soggetti che lo utilizzano. Ad esempio, le aziende fintech costruiscono il proprio modello di business intorno a degli algoritmi, ma questo deve portare sempre più a una maggiore sensibilità all’innovazione, a una maggiore flessibilità e spinta a leggere in modo più proattivo e allargato i dati dell’impresa, in modo da trovare opportunità di finanziamento che non sono nel radar della finanza “classica”. Invece, le imprese non lo devono “subire” o considerare solo come elemento di sintesi e monitoraggio dell’andamento economico-finanziario, ma anche: come spinta alla crescita delle competenze  interne; come strumento per spingere processi di managerializzazione, aspetto di fondamentale importanza per le PMI; come fattore abilitante all’accesso a forme di finanza strutturata o capitale di rischio.

Con questo lavoro, che prosegue il filone inaugurato l'anno scorso con il position paper sulla Finanza Sostenibile, abbiamo provato a spiegare ed analizzare questi aspetti e queste potenzialità, non limitandoci a illustrare che cosa è il rating, come funziona e come viene utilizzato oggi, ma portando nella discussione la visione di come il sistema industriale si immagina la sua evoluzione, quali siano le condizioni necessarie a una sua diffusione e un suo utilizzo più consapevole da parte delle imprese le raccomandazioni rivolte ai nostri principali stakeholder.

Il documento è stato presentato nel convegno "Il binomio sfidante tra Rating e Valore - Analisi e proposte di Assolombarda" il 10 maggio 2023 presso la Sala Camerana di Assolombarda.

Clicca qui per scaricare il documento completo

Contatti

La invitiamo a richiedere online un appuntamento oppure a contattare l’Area Credito e Finanza, fin@assolombarda.it, tel. 02.58370704, per maggiori informazioni su questa notizia; un confronto sugli incentivi disponibili; un’assistenza nella stima delle esigenze di liquidità, nella costruzione di business plan e nel dialogo con i finanziatori; un approfondimento sul supporto personalizzato di Assolombarda Servizi, che integra i servizi di Assolombarda con una consulenza specializzata.

Appuntamenti
28 Mag

Incentivi a fondo perduto per la ricerca collaborativa in Regione Lombardia

hh 16:00 - 19:00

11 Giu

Zone Alto Milanese e Nord Ovest - Capitale di rischio: oltre il sentito dire. Le operazioni di capitale fra le imprese

hh 17:00 - 19:30

12 Giu

Esploriamo insieme Bancopass: il Business Plan e il modello di presentazione aziendale

hh 11:00 - 11:45

Rendicontazione ESG: a che punto siamo?

Rendicontazione ESG: a che punto siamo?

Il nuovo “de minimis”: luci, ombre e gli impatti sul Fondo di Garanzia e sulle principali agevolazioni

Il nuovo “de minimis”: luci, ombre e gli impatti sul Fondo di Garanzia e sulle principali agevolazioni

Capitale di rischio: oltre il sentito dire

Capitale di rischio: oltre il sentito dire

Bando Ricerca&Innova

Bando Ricerca&Innova

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda