Elenchi dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori "mafia free": istituzione dell'elenco presso le Prefetture

A seguito della Legge 6 novembre 2012, n. 190 è stato emanato il decreto che fissa le modalità per l'istituzione e l'aggiornamento degli elenchi istituiti presso le Prefetture.

Ambito di applicazione

Dal 14 agosto saranno in vigore le modalità per l'istituzione e l'aggiornamento degli elenchi dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa1, previsto dalla Legge 6 novembre 2012, n. 1902 per l'efficacia dei controlli antimafia nei settori/attività esposti maggiormente, quali i seguenti3:

  • trasporto di materiali a discarica per conto di terzi;
  • trasporto, anche transfrontaliero, e  smaltimento  di  rifiuti per conto di terzi;
  • estrazione, fornitura e trasporto di terra e materiali inerti;
  • confezionamento, fornitura e trasporto di  calcestruzzo  e  di bitume;
  • noli a freddo di macchinari;
  • fornitura di ferro lavorato;
  • noli a caldo;
  • autotrasporti per conto di terzi;
  • guardiania dei cantieri.
Contenuto riservato agli associati. Accedi
Contenuti correlati

Azioni sul documento

Appuntamenti
1 Feb

Etichettatura ambientale - Quali obblighi dal 1° gennaio 2023?

hh 16:00 - 17:00

Etichettatura ambientale - Quali obblighi dal 1° gennaio 2023

Etichettatura ambientale - Quali obblighi dal 1° gennaio 2023

Dalla Tassonomia un aiuto per far fronte alle crisi attuali

Dalla Tassonomia un aiuto per far fronte alle crisi attuali

Il principio del DNSH nella tassonomia

Il principio del DNSH nella tassonomia

Presentazione delle linee guida Assolombarda per l'applicazione della Tassonomia in azienda

Presentazione delle linee guida Assolombarda per l'applicazione della Tassonomia in azienda