Lodi celebra Maria Hadfield Cosway, la “Grande dame”, concittadina d’adozione con una mostra dedicata

Inizio 
22/09/2022 alle 17:00
Fine 
22/09/2022 alle 19:00
Tipo 
Incontro di sensibilizzazione
Organizzato da 
Assolombarda con aziende e istituzioni del territorio lodigiano
Sede 
Fondazione Maria Cosway - Piazza Zaninelli 13, Lodi
Condizioni: 
gratuito
Giovedì 22 settembre ore 17 è prevista l'inaugurazione della mostra con visita guidata a ingresso gratuito.

Informazioni

Dal 23 settembre al 27 novembre 2022 la Fondazione Maria Cosway di Lodi ospiterà la mostra «Maria Hadfield Cosway» curata da Monja Faraoni, Laura Facchin in collaborazione con Massimiliano Ferrario - sezione americana a cura di Maria Cristina Loi. L'esposizione approfondirà la conoscenza e lo studio di questa affascinante donna, la cui vita è stata un vero e proprio Grand Tour tra Firenze, la sua città di nascita, Londra, dove visse con il marito Richard Cosway, la Parigi napoleonica, Lione e infine Lodi, sua seconda patria come la stessa Cosway scrisse: ≪Non sarei io quella: son divenuta Lodigiana come ero Lionese come sarò sempre in ogni paese ove mi stabilisco di qual governo sia≫.

Una donna intrigante, capace di tessere relazioni ed amicizie con personalità di rilievo internazionale nella storia politica, culturale e artistica tra la fine dell’Antico Regime e la Restaurazione. Tra di esse sono sicuramente da ricordare Thomas Jefferson, terzo Presidente degli Stati Uniti, e il suo fraterno amico, il generale polacco Tadeusz Kòsciuszko. Ma anche Louisa Stolberg contessa d’Albany, con l’inseparabile Vittorio Alfieri, la famiglia Bonaparte, Giulia Beccaria e suo figlio Alessandro Manzoni, Ugo Foscolo e Luigi Marchesi di Inzago, che studiò a Modena e divenne «allievo musico soprano» nella cattedrale di Milano. Senza dimenticare gli innumerevoli artisti che conobbe tra cui Angelica Kauffman, Anne Damer Seymour, Antonio Canova, Jacques Louis David, Joseph-Marie Vien, Jean-Baptiste Regnault, e Andrea Appiani.

Tutto questo è stato reso possibile grazie alla Fondazione Maria Cosway, con la collaborazione del Liceo artistico Callisto Piazza di Lodi, che ha curato l'allestimento, il catalogo e la parte grafica della mostra, l'azienda Monteverdi Vini, l'Officina di Codogno, la Fondazione Luigi Clerici di Lodi e alcune delle più importanti istituzioni del territorio: Assolombarda, main sponsor insieme alla Fondazione Banca Popolare di Lodi, e con il patrocinio del Comune e della Provincia di Lodi, della Delegazione Fai Lodi, della Fondazione Comunitaria di Lodi, dei Lions Torrione Lodi, della Lira d'Orfeo del controtenore Raffaele Pe, Libreria Sommaruga, del Politecnico di Milano, e dell’Università degli Studi dell'Insubria.

Un itinerario contraddistinto da due anime: una storica, caratterizzata da una sessantina di opere, tra dipinti e disegni, molti dei quali visibili per la prima volta in pubblico, e una contemporanea, rappresentata dai lavori degli studenti del Liceo artistico e della Fondazione Luigi Clerici, che hanno reinterpretato, con originalità, gli oggetti del periodo, restituendo i luoghi in cui visse Maria, e la moda del tempo.

Giovedì 22 settembre ore 17 visita guidata alla mostra, con ingresso gratuito

Contatti

Per informazioni o per prenotazioni visite guidate con la curatrice della mostra: tel. 0371 45761 - e-mail

Mostra Maria Hadfield Cosway

Azioni sul documento

Appuntamenti
28 Nov

Top 500+ Monza Brianza

hh 17:30 - 19:00

1 Dic

Top200 Lodi - Edizione 2022

hh 17:30 - 19:15