Indagine congiunturale Rapida Assolombarda sul settore manifatturiero - febbraio 2007


3 aprile 2007

Risultati principali
In febbraio la fiducia degli imprenditori si deteriora sensibilmente dopo due mesi consecutivi di crescita. Anche le prospettive a breve termine sulle variabili aziendali e sull’economia in generale mostrano una flessione, seppure rimangono su livelli ampiamente positivi.

L’indicatore del clima di fiducia scende a quota 95,3 da 99,8 di gennaio, a causa di una flessione delle previsioni sulla produzione e, soprattutto, dei giudizi sulla domanda interna.
Tra le altre componenti dell’indice, le scorte di prodotti finiti salgono lievemente, pur mantenendosi al di sotto dei livelli considerati normali, mentre gli ordini esteri confermano il saldo del periodo precedente.

Diminuiscono anche i giudizi a consuntivo sulla produzione industriale, sul fatturato - sia interno che estero - e sull’occupazione, che torna a mostrare un saldo negativo dopo cinque periodi consecutivi di valori superiori allo zero.

Le previsioni per i prossimi 3-4 mesi si rivelano improntate ad un minor ottimismo rispetto a gennaio: si riducono le attese sulla domanda interna ed estera ed anche le opinioni degli operatori sull’andamento futuro dell’economia italiana, sebbene i saldi rimangano su valori storicamente elevati.

Documentazione completa
Sono disponibili la versione completa dell'indagine corredata di grafici e tabelle, e la nota metodologica (1).

Riferimenti e collegamenti
1. Indagine congiunturale Rapida sul settore manifatturiero (aggiornata a febbraio 2007).

Contatti
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'Area Centro Studi, tel. 0258370.328, e-mail stud@assolombarda.it.

Azioni sul documento

Telefono Email
Valeria Negri 0258370408 Valeria.Negri@assolombarda.it