Nel testo di un bando di finanza agevolata ho letto che i contributi saranno erogati secondo il regime "de minimis". Cosa significa?

Utilizzando i contributi pubblici concessi con il regime de minimis  le imprese di qualsiasi dimensione e operanti in qualsiasi settore possono ottenere fino a 200.000 euro, 100.000 euro per le imprese che effettuano trasporto di merci su strada per conto terzi, nell'arco di un triennio solare. Per calcolare il triennio di riferimento si prende l'anno in corso e i due precedenti.
I contributi pubblici erogati in de minimis, a prescindere dalla loro forma, sono considerati concessi nel momento in cui all'impresa è accordato il diritto giuridico di ricevere gli aiuti, ovvero all'atto del ricevimento della comunicazione di assegnazione del contributo da parte dell'ente gestore dei bandi di agevolazione.
La soglia di 200.000 euro viene considerata come invalicabile. Gli aiuti concessi in de minimis non possono superare questo limite.

 

Non sei associato e ti servono informazioni?

Contattaci

Azioni sul documento

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda