210 - Rinnovo CCNL del 21 maggio 1999 scaduto il 31 agosto 2002.

8 Dicembre 2003


SETTORE
GRUPPI MERCEOLOGICI
Trasporti, Terziario, Moda, Editoria
Comunicazione, Legno e Altri
 Industrie Varie - Sezione Lampade

Milano, 28 gennaio 2003
Prot.n. 210/ROV/lr

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
Riservata all'Imprenditore


OGGETTO: Rinnovo CCNL del 21 maggio 1999 scaduto il 31 agosto 2002.

Il 23 gennaio 2003 tra Assolampade e la FULC Nazionale è stata rag-giunta l'intesa per il rinnovo del contratto in oggetto.

L'aumento retributivo riconosciuto per la categoria F (parametro138,9) del vigente sistema classificatorio, è pari a € 77,10 mensili lordi a regi-me distribuiti in tre tranches di € 25,70 rispettivamente dal 1°febbraio 2003, dal 1°marzo 2003 e dal 1°marzo 2004.

Per il periodo 1°settembre 2002 - 31 gennaio 2003 è stato inoltre rico-nosciuto un importo una tantum parametrato che, sempre per la catego-ria F, risulta pari a € 154,20.

Per quanto attiene alla parte normativa in sintesi si è previsto che:
· Orario di lavoro: così come già stabilito per altri comparti dall'area chimica, a fronte della riattivazione della festività del 2 giugno, sono previste compensazioni (ripristino di 4 ore retribuite) ai lavoratori non a ciclo continuo, mentre vengono concesse otto ore di riduzione su base annua ai turnisti a ciclo continuo a decorrere dal 1° gennaio 2006.
· Maggiorazioni: incremento (+1,5%)delle maggiorazioni previste per i lavoratori che svolgono lavoro notturno compreso in turni avvicen-dati a decorrere dal 1° luglio 2004.
· Previdenza complementare: aumento (+0,3) delle aliquote di contri-buzione paritetica da versare al fondo di previdenza complementare Fonchim, a partire dal gennaio 2004.
· Relazioni industriali: vengono ulteriormente ampliati i compiti e le materie di competenza dell'organismo paritetico di osservazione già costituito col precedente contratto.
· Ambiente, igiene e sicurezza: valorizzazione del ruolo degli rls, at-traverso la formazione, la diffusione dei dati nonché l'utilizzo flessi-bile delle ore di agibilità.
· Contratto a termine: le parti si sono impegnate ad incontrarsi per definire norme attuative della nuova disciplina di cui al decreto legi-slativo n. 368/2001, essendo venuta meno, con il 31 agosto 2002, data di scadenza del contratto, la previgente regolamentazione con-trattuale e trovando quindi integrale applicazione la normativa di legge.
· Assistenza sanitaria: è stata concordata una formulazione che non prevede costi aggiuntivi durante la vigenza del contratto, rinviando al secondo biennio l'esame della possibilità di istruire un fondo sanita-rio nazionale.
Rimanendo a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento, porgiamo distinti saluti.

  

 

 

 

 


 


 


Azioni sul documento