Confronti internazionali sul costo orario del lavoro nel settore manifatturiero - 2010

Sintesi dei dati sul costo del lavoro nel settore manifatturiero pubblicati dal Department of Labor (USA).

In sintesi

Il Department Of Labor degli Stati Uniti ha diffuso i dati di confronto internazionale relativi al costo orario del lavoro1 dell’industria manifatturiera aggiornati al 20102.
Nel 2010 il costo orario in Italia è stato pari a 33,41$, in diminuzione del 2,2% rispetto al 2009. La riduzione è riconducibile ad un effetto variazione del tasso di cambio medio annuo, dal 2009 al 2010.
Infatti, il costo orario italiano espresso in euro è in crescita del 2,8%, da 24,51€ nel 2009 a 25,19€ nel 2010.
I Paesi che appartengono all’area euro presentano forti differenze: nel 2010 il costo per ora lavorata varia da 38,33€ in Belgio a 8,09€ in Slovacchia.

1. Il costo orario del lavoro nel 2009 e 2010

Nel 2010 il costo per ora lavorata nell’industria manifatturiera è stato pari a 33,41$ per l’Italia, sceso del 2,2% rispetto al 2009. La riduzione del costo orario in dollari è una conseguenza del cambiamento del tasso di cambio medio annuo, dal 1,39 $/€ nel 2009 a 1,33 $/€ nel 2010.

Se messo a confronto con i principali competitor, il costo del lavoro in Italia è inferiore a quello in Germania, in Francia e negli USA ma è più elevato di quello del Regno Unito e della Spagna.

Tabella 1 - Costo orario del lavoro nei principali paesi (2009 - 2010) - VALORI IN DOLLARI

20092010
Germania 45,89 Germania 43,76
Francia 41,85 Francia 40,50
Italia 34,15 USA 34,74
USA 34,10 Italia 33,41
Regno Unito 29,48 Regno Unito 29,44
Spagna 27,80 Spagna 26,60

Fonte: USA Department of Labor - Bureau of Labor Statistics (aggiornamento: 21 dicembre 2011)

Nella Tabella 2 è messo a confronto il costo orario in euro per i Paesi che appartengono a quest’area valutaria. Nel 2010 il costo del lavoro nel settore manifatturiero in Italia è stato pari a 25,193€, in aumento del 2,8% rispetto al 20094.

Tabella 2 - Costo orario del lavoro nei paesi dell’area EURO5 (2009 - 2010) - VALORI IN EURO

20092010
Belgio 37,75 Belgio 38,23
Germania 32,93 Germania 33,00
Austria 31,57 Finlandia 31,90
Finlandia 31,51 Austria 30,97
Paesi Bassi 30,49 Paesi Bassi 30,86
Francia 30,03 Francia 30,58
Irlanda 27,29 Irlanda 27,37
Italia 24,51 Italia 25,19
Spagna 19,95 Spagna 20,06
Grecia 16,18 Grecia 16,73
Portogallo 8,70 Portogallo 8,84
Slovacchia 8,07 Slovacchia 8,09

Fonte: USA Department of Labor - Bureau of Labor Statistics (aggiornamento: 21 dicembre 2011)

 Nel panorama europeo questo indicatore presenta forti differenze (Tabella 3): si spazia da aree in cui il costo orario supera i 45$ (ad esempio 57,53$ in Norvegia, 50,70$ in Belgio e 45,68$ in Danimarca) ad altri paesi dove il costo è ben più ridotto (ad esempio Estonia 9,47$, Ungheria 8,40$ e Polonia 8,01$).

Allegati

In allegato si riportano:

  • la serie storica dei costi orari del lavoro - espressi in dollari - per l’addetto dell’industria manifatturiera nei paesi considerati dallo studio;
  • la rappresentazione grafica della graduatoria dei Paesi, riordinati in funzione decrescente del costo del lavoro (espresso in dollari);
  • la dinamica 2000-2010 dell’indice del costo del lavoro (2000=100) per l’Italia e i principali competitor, espresso in dollari.

Tabella 3 - Costo orario nel settore manifatturiero (in dollari) – serie 2003-2010

20032004200520062007200820092010
Argentina 3,62 4,47 5,46 6,58 7,97 9,96 10,14 12,66
Australia 22,94 27,06 28,82 29,53 34,14 36,94 34,26 40,60
Austria 29,06 32,07 33,33 34,67 39,35 44,28 43,99 41,07
Belgio 35,25 40,22 41,27 42,77 47,77 54,23 52,61 50,70
Brasile 3,23 3,82 5,02 5,99 7,11 8,44 8,14 10,08
Canada 21,41 24,04 26,68 29,05 31,75 32,52 30,46 35,67
Danimarca 31,11 34,83 35,95 37,17 42,96 46,92 46,51 45,48
Estonia 4,11 4,86 5,51 6,53 8,64 10,56 10,03 9,47
Filippine 1,02 1,09 1,20 1,34 1,59 1,77 1,71 1,90
Finlandia 28,11 32,45 33,63 35,21 39,15 43,83 43,91 42,30
Francia 28,77 32,60 33,30 34,70 39,13 43,29 41,85 40,55
Germania 34,02 37,70 38,01 39,33 43,46 47,51 45,89 43,76
Giappone 23,71 25,59 25,56 24,32 23,97 27,80 30,36 31,99
Grecia 13,63 15,79 15,14 16,47 19,60 22,96 22,55 22,19
Irlanda 23,79 27,32 28,35 29,65 34,00 38,37 38,03 36,30
Israele 13,31 13,72 14,06 14,35 16,00 19,51 18,41 20,12
Italia 23,32 26,98 27,60 28,39 31,65 34,94 34,15 33,41
Messico 5,31 5,26 5,61 5,88 6,17 6,47 5,70 6,23
Norvegia 35,66 39,42 42,03 44,45 51,87 56,92 52,99 57,53
Nuova Zelanda 12,95 15,09 16,56 16,00 19,10 19,35 17,65 20,57
Paesi Bassi 30,48 34,12 34,63 35,37 38,98 43,68 42,49 40,92
Polonia 4,30 4,69 5,47 6,03 7,44 9,38 7,49 8,01
Portogallo 8,02 9,09 9,40 9,81 11,05 12,42 12,12 11,72
Regno Unito 25,03 28,52 29,74 31,25 35,25 34,22 29,48 29,44
Rep. Ceca 5,63 6,56 7,28 8,13 9,79 12,19 11,39 11,50
Rep. di Korea 11,44 12,73 15,13 17,55 19,59 16,50 14,52 16,62
Singapore 12,74 13,20 13,25 13,77 15,71 18,87 17,54 19,10
Slovacchia 4,39 5,21 5,83 6,57 8,53 10,73 11,24 10,72
Spagna 17,38 19,78 20,69 21,75 24,73 27,68 27,80 26,60
Svezia 30,96 34,66 35,34 36,50 42,50 44,37 40,70 43,81
Svizzera 36,95 39,53 40,20 41,03 43,66 49,38 52,33 53,20
Taiwan 6,97 7,28 7,93 8,05 8,18 8,68 7,77 8,36
Ungheria 5,19 6,17 6,71 6,86 8,67 9,78 8,63 8,40
USA 28,57 29,32 30,14 30,49 32,07 32,78 34,10 34,74

Fonte: USA Department of Labor - Bureau of Labor Statistics (aggiornamento: 21 dicembre 2011)

Graf. 1 - Costo orario del lavoro nel settore manifatturiero nei diversi dei Paesi - 2010 (valori in $)

Dol_2010_1.jpg

Fonte: USA Department of Labor - Bureau of Labor Statistics (aggiornamento: 21 dicembre 2011)

Graf. 2 - Indice del costo orario del lavoro in Italia e nei principali paesi concorrenti (indice 2000 = 100) (in dollari)

Dol_2010_2.jpg

Fonte: USA Department of Labor - Bureau of Labor Statistics (aggiornamento: 21 dicembre 2011)

Note

1  http://stats.bls.gov/news.release/ichcc.toc.htm

2 Il costo comprende:

  • la retribuzione per ora lavorate;
  • le altre voci della retribuzione diretta (comprese ferie e festività, bonus, altri pagamenti diretti e il costo dei pagamenti in natura);
  • gli oneri a carico del datore di lavoro derivanti da piani assicurativi obbligatorie (imposti dalla legge o dai contratti) e non (benefit, ecc.);
  • le altre imposte connesse al fattore lavoro (solo per alcuni Paesi).

3 Tasso di cambio medio 2010: 1,33 dollaro/euro.

4 Tasso di cambio medio 2009: 1,39 dollaro/euro.

5  Il dato per Cipro, Estonia, Lussemburgo, Malta e Slovenia non è disponibile.

Contatti

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'Area Centro Studi, tel. 0258370.300, e-mail stud@assolombarda.it.

Azioni sul documento

Per saperne di più