Carta dei diritti delle imprese


CartaDirittiImprese

La Giunta del Comune di Milano ha approvato la  Carta dei diritti delle imprese, realizzata nel 2009 da Assolombarda e dallo stesso Comune nell'ambito degli interventi che danno attuazione a un Protocollo d’intesa siglato nell’ottobre del 2006.

La Carta raccoglie principi, metodologie e strumenti in grado di:

  • agevolare un rapporto più snello e concreto tra Pubblica Amministrazione e imprese;
  • sostenere azioni di promozione del territorio e delle attività produttive;
  • supportare e accompagnare la creazione di nuove imprese e lo sviluppo di quelle esistenti.

 Il suo presupposto è la convinzione che la semplicità e l’efficienza del contesto normativo costituiscono un fattore determinante della competitività e della crescita economica di un Paese.

I primi effetti della carta saranno:

  • l’adozione di un programma annuale di semplificazione da parte dell’Amministrazione Comunale;
  • lo snellimento delle procedure amministrative attraverso l’abbattimento dei tempi di ottenimento delle autorizzazioni, anche grazie all’introduzione di soluzioni informatiche come la Posta Elettronica Certificata (PEC).

Inoltre, con l'approvazione della Carta, il Comune si impegna a fornire alle imprese:

  • un'informazione aggiornata sulla disciplina dei processi autorizzativi;
  • un'indicazione chiara dei tempi di conclusione dei relativi iter;
  • la possibilità concreta di accedere a strumenti di consultazione, dialogo e interazione via Web, attraverso uno sportello virtuale che permetta alle imprese di espletare le pratiche di avvio e modifica dell’attività con facilità, a distanza e in via telematica.

Azioni sul documento

Per saperne di più