Booklet Economia: fiducia del manifatturiero elevata, fallimenti in calo, ma prestiti alle imprese ancora in diminuzione

L'andamento economico della Lombardia nel confronto nazionale ed europeo.

La sicurezza sul lavoro in Lombardia

Nei primi quattro mesi del 2017 il numero totale degli infortuni registra un +0,7% nelle fabbriche lombarde rispetto allo stesso periodo del 2016 e un +7,9% «al di fuori delle fabbriche».

IN SINTESI - L’andamento economico della Lombardia rispetto ai benchmark

Anche considerando stime molto prudenti per gli ultimi due anni, la crescita cumulata 2014-2016 di Milano è stata del +3,9%, ossia quasi una volta e mezza quella lombarda (+2,8%) e due volte e mezza quella dell’Italia (+1,8%). Milano si attesta così dell’1,0% sopra il 2008, contro il -3,3% lombardo e il -6,0% italiano. Per confronto, oggi la Baviera è del +15,0% sopra il pre crisi, il Baden-Württemberg del +10,7% e la Cataluña solo del +0,8%, ma con una crescita nell’ultimo triennio pari al +9,6%.

Per quanto riguarda l’inizio 2017, dopo un primo trimestre di attività particolarmente brillante (+1,7%), ad aprile la fiducia del manifatturiero a Milano* migliora ulteriormente, prevalentemente per un effetto positivo di decumulo scorte, a fronte di un rallentamento della domanda interna, ma con valori ancora elevati per la domanda estera e le aspettative di produzione.

Nel mercato del lavoro prosegue il consistente riassorbimento della CIG (-57% tra gennaio e aprile 2017 rispetto al 2016) e aumentano lievemente le assunzioni complessive (+3,0% nel primo trimestre 2017).

Sul fronte credito, invece, si registra qualche segnale di rischio: in Lombardia i prestiti alle imprese calano nuovamente nel quarto trimestre 2016 (-0,2% rispetto al 2015, dopo il -0,4% del terzo trimestre), la quota di sofferenze lorde in rapporto al totale impieghi sale al 14,2% e le liquidazioni volontarie tornano a crescere (+7,1% nel 2016). In ogni caso, nel 2016 i fallimenti proseguono il calo (-8,0%) iniziato nel 2015 e il profilo di rischio delle imprese migliora (il 55,9% di esse è sicura o solvibile).

*Milano, Lodi, Monza e Brianza