Introdotto il reato di omicidio colposo nautico

Sono stati introdotti i reati di omicidio e lesioni personali colposi nautici.

Il Parlamento ha approvato la legge 26 settembre 2023, n. 138 che introduce i reati di omicidio e lesioni personali colposi nautici (con violazione delle norme sulla navigazione marittima e interna).

Il legislatore interviene con lo strumento penale, sull'onda di recenti interventi tragici, creando una fattispecie autonoma, rispetto all'omicidio e lesioni colpose generali.

La nuova fattispecie, infatti, viene inserita nella norma (con le stesse pene) che punisce l'omicidio e le lesioni personali colposi stradali, introdotti nel nostro ordinamento già con la legge n. 41/2016.

Assolombarda tiene monitorato lo sviluppo di queste nuove modifiche che riguardano tutti e non solo i luoghi di lavoro. 

Reati colposi e salute e sicurezza sul lavoro

La norma generale non prevede un richiamo alla norma specifica, il D.Lgs. n. 81/2008, ma i reati colposi possono essere commessi da "chiunque" (es. dirigente, preposto, lavoratore, RSPP, etc.), a prescindere dal ruolo e dalla posizione di garanzia rivestita all'interno del sistema di prevenzione aziendale.

Come anche per gli infortuni su strada (e le fattispecie di omicidio e lesioni personali colposi stradali), è importante per le aziende considerare questi aspetti:

- un'attenta valutazione dei rischi (anche per i lavoratori che utilizzano mezzi di trasporto in ragione delle mansioni affidate) che arrivi fino all'adozione delle misure di prevenzione e protezione nell'ottica del miglioramento continuo;

- la formazione (come anche l'informazione e l'addestramento) è una delle misure importanti (come percorso educativo) per migliorare i comportamenti dei lavoratori anche all'utilizzo dei mezzi e attrezzature loro affidati.

- l'opportuna elaborazione (da parte dei servizi di prevenzione e protezione) delle policy e delle procedure aziendali per i lavoratori che usano mezzi di trasporto, nel rispetto del Codice della Strada, del Codice della Navigazione e delle esigenze produttive.

Le vie d’acqua (come la strada) sono un luogo che può manifestare una alta pericolosità, non solo rispetto alle condizioni della circolazione o al “traffico” ma soprattutto per la condotta di guida dei lavoratori che utilizzano i mezzi di trasporto per le proprie mansioni.

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Non sei associato e ti servono informazioni?

Contattaci

Azioni sul documento

Appuntamenti
7 Mar

Infortuni sul lavoro, prevenzione e azione di rivalsa

hh 10:00 - 11:00

La gestione della salute e sicurezza dei lavoratori all’estero negli attuali scenari internazionali

La gestione della salute e sicurezza dei lavoratori all’estero negli attuali scenari internazionali

Salute e Sicurezza sul Lavoro: le modifiche del DL Lavoro

Salute e Sicurezza sul Lavoro: le modifiche del DL Lavoro

Regolamento Ue sulle macchine: le principali novità per le Imprese

Regolamento Ue sulle macchine: le principali novità per le Imprese

Lo stato dell’arte della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro: incontro Con il Magistrato Bruno Giordano

Lo stato dell’arte della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro: incontro Con il Magistrato Bruno Giordano

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda