Da svolta green e digitalizzazione una nuova chance per le Pmi italiane Intervista

Da svolta green e digitalizzazione una nuova chance per le Pmi italiane

L'intervista di Paolo Gerardini, Presidente della Piccola Industria di Assolombarda, sul Sole24Ore - 11 novembre 2021

In linea o persino meglio delle aziende tedesche in tutte le categorie dimensionali. Tranne che nelle microimprese. Il giudizio sulla produttività italiana, nel complesso ampiamente in ritardo rispetto a quanto accade altrove in Europa, va decisamente rivisto guardando ai risultati nei singoli segmenti manifatturieri, come evidenzia l'ultimo studio sul tema di Assolombarda. Ad abbattere le medie è il settore delle aziende fino a 9 addetti (posto a 100 l'omologo valore tedesco noi siamo a quota 78), area che per l'Italia ha un peso preponderante, arrivando a spiegare quasi la metà degli addetti, più del doppio rispetto a quanto accade in Germania. "Il tema della crescita è sempre stato rilevante - spiega il presidente della Piccola Industria di Assolombarda Paolo Gerardini - ma lo è a maggior ragione in questa fase, caratterizzata da grandi e rapide trasformazioni". L'auspicio è quello di un riequilibrio dei pesi relativi, con uno shift dalle microimprese alle Pmi, puntando anzitutto sulla rete esterna di collaborazioni. "Il ruolo della filiera di appartenenza è cruciale - spiega - e rappresenta la via attraverso cui è possibile evolvere in modo virtuoso. Se è la filiera a dover essere sostenibile, ad esempio, un fornitore che vuole continuare a lavorare deve adeguarsi, seguendo gli input dei clienti".

 Leggi l'intervista completa sul pdf correlato

Azioni sul documento

Telefono Email
Settore Comunicazione 0258370420/362 redazioneweb@assolombarda.it