Ricerca: iniziata consultazione di primo livello prevista da convenzione con HT

Obiettivo della consultazione è raccogliere proposte e indicazioni per realizzare Piattaforme Nazionali che potranno essere usare dall’intera comunità scientifica.

È iniziata nei giorni scorsi la consultazione di primo livello della comunità scientifica nazionale prevista dalla Convenzione firmata il 30 dicembre 2020 dal Ministero dell’Università e della Ricerca, dal Ministero della Salute, dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e da Fondazione Human Tecnopole.

La Convenzione, che ha dato attuazione alla legge di bilancio 2020, ha posto le basi per creare un polo scientifico a sostegno della ricerca del Paese con infrastrutture e competenze d’avanguardia da costruire insieme alla comunità scientifica nazionale a cui potranno accedere su base competitiva tutti i ricercatori italiani.

In particolare, la Convenzione prevede la realizzazione, presso Fondazione Human Technopole, di Piattaforme Nazionali (PN), utilizzate dalla comunità scientifica nazionale per condurre ricerche di alta qualità nei rispettivi campi, senza vincolo di appartenenza istituzionale.

La Convenzione prevede, inoltre, che l’individuazione di queste Piattaforme avvenga a seguito di una consultazione in due fasi: la prima rivolta a selezionati portatori di interesse rappresentativi del sistema della ricerca nel settore delle scienze della vita, la seconda rivolta alla totalità della comunità scientifica.

La prima fase, che si chiuderà a fine settembre, è quella che ha preso il via in questi giorni con l’invio di un questionario a una lista di rappresentanti del mondo delle università, Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS), centri ed istituti scientifici, organizzazioni per il finanziamento alla ricerca e l’industria del settore life science identificati dal Comitato Tecnico previsto dalla Convenzione.

Il Comitato è attualmente composto dai due Direttori Generali del Ministero dell’Università e della Ricerca e della Salute, dal delegato italiano di ESFRI (il Forum Strategico Europeo per le Infrastrutture di Ricerca), dal Coordinatore dell’Organismo di Consultazione Scientifica e dal Direttore di Human Technopole.

Il questionario inviato in questi giorni, ispirato al formulario che ESFRI impiega per raccogliere le proposte di realizzazione di infrastrutture di ricerca da inserire nella roadmap europea, permetterà di identificare le priorità avvertite dalla comunità scientifica nazionale nell’ambito delle scienze della vita in termini di infrastrutture di ricerca e di raccogliere proposte, adeguatamente motivate, circa le possibili Piattaforme Nazionali da realizzarsi presso Human Technopole.

Le indicazioni risultanti da questa prima fase verranno poi sottoposte al vaglio della comunità scientifica nazionale durante una seconda tornata di consultazioni pubbliche aperte nel corso dell’autunno 2021. Al termine delle due fasi, il Comitato Tecnico predisporrà una Relazione finale, per Fondazione HT e per i Ministeri, sull’esito delle consultazioni con l’individuazione, in ordine di priorità, delle Piattaforme di cui maggiormente la comunità scientifica nazionale chiede di potersi avvalere.

Per maggiori informazioni: Link

Contatti

Le aziende interessate ad avere maggiori informazioni possono rivolgersi al Life Sciences DeskTel. 0258370.409 per approfondimenti.

Azioni sul documento