Appalti internazionali di Regione Lombardia per “far inventare” nuovi strumenti medici

Conclusa la consultazione aperta con il mercato, centrale per validare 3 appalti pubblici pre-commerciale. I vantaggi per i cittadini e quelli per le imprese.

Si è conclusa la fase di consultazione del mercato indetta da Regione Lombardia per valutare la possibilità di attivare 3 gare di appalto per-commerciale nell'ambito di fabbisogni tecnologici espressi da 3 diverse realtà ospedaliere lombarde:

  • ASST Pavia, è emersa la mancanza di uno strumento per prevenire l’infarto miocardico;
  • Casa di Cura del Policlinico di Milano, è  emersa la mancanza di un approccio per pazienti disabili che necessitano di riabilitazione dell’arto superiore;
  • IRCCS “E.Medea - Associazione La Nostra Famiglia”, interessa chi, in seguito a una tracheotomia, è costretto a convivere con una cannula tracheostomica dove emerge la mancanza di un set di dispositivi adeguati a rispondere alle esigenze del paziente e dei care giver.

Per maggiori informazioni sulle tecnologie ricercate rimandiamo alla precedente notizia.

 

I vantaggi di un appalto pre-commerciale

Dal punto di vista legislativo, per appalto pubblico pre commerciale si intende (ai sensi dell’articolo 158 del Dlgs 50/2016) l’affidamento di un contratto pubblico per servizi di ricerca applicata e sviluppo sperimentale, nell’ipotesi in cui appunto l’esigenza per cui si va a bando non possa essere soddisfatta da soluzioni già disponibili sul mercato. L’ente pubblico condivide rischi e benefici della ricerca a costi di mercato. Con il vantaggio di poter comparare e testare diverse alternative tecnologiche – da parte degli IRCCS, Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, ASST e Case di Cura lombardi coinvolti – prima di procedere a un appalto di fornitura. Dal canto loro, le imprese possono sviluppare prodotti o servizi interessanti per un mercato, da cui ricevono – tramite la Regione - alcune indicazioni utili a capire meglio quali ne siano le richieste, così da non muoversi del tutto alla cieca e da ridurre i tempi di progettazione e, in seguito, di industrializzazione ed introduzione sul mercato. Inoltre si vedono garantiti diritti di proprietà intellettuale. Come strumento innovativo, l’appalto pubblico pre commerciale è promosso in modo specifico dalla legge regionale 29/2016 “Lombardia è ricerca e innovazione

Per un overview sul percorso seguito da Regione Lombardia potete leggere l'articolo pubblicato sulla Piattaforma di Open Innovation.

Lo scorso 28 dicembre la Giunta di Regione Lombardia ha approvato la procedura e nei prossimi mesi pubblicherà i bandi di interesse.

 

Contatti

Le aziende interessate ad avere maggiori informazioni possono rivolgersi al Life Sciences Deskdesk.lifesciences@assolombarda.it, tel. 0258370.517 per approfondimenti.

Azioni sul documento

Telefono Email
Margherita Tamplenizza 0258370517 margherita.tamplenizza@assolombarda.it