L'industria farmaceutica a capitale italiano e lo sviluppo dell'Italia nel contesto della crisi internazionale

Milano, 30 novembre 2009 - Si è tenuto in Assolombarda il convegno “L’industria farmaceutica a capitale italiano e lo sviluppo dell’Italia nel contesto della crisi internazionale” promosso da Farmindustria, Gruppo Chimici di Assolombarda e dalle aziende farmaceutiche italiane associate al sistema Confindustria (Abiogen, Alfa Wassermann, Angelini, Bracco, Chiesi, Dompé, Italfarmaco, Menarini, Recordati, Rottapharm, Sigma-Tau).

Durante l’incontro, a cui hanno partecipato tra gli altri Sergio Dompé (Presidente Farmindustria), Alberto Meomartini (Presidente Assolombarda), Roberto Rettani (Presidente Gruppo Chimici Assolombarda) e Tiziano Motti (Europarlamentare - Commissione per il mercato interno e la difesa dei consumatori), è stato presentato lo studio “Per lo sviluppo del settore farmaceutico in Italia” realizzato da Magna Carta per conto delle maggiori aziende farmaceutiche italiane.

Convegno Farmaceutica_301109_1.jpg
Federico Nazzari, Fabrizio Ferragni, Alberto Meomartini e Roberto Rettani

Convegno Farmaceutica_301109_2.jpg
Emiliano Stornelli, Tiziano Motti, Fabrizio Ferragni e Sergio Dompé

Un documento che vuole offrire elementi di riflessione, specifiche indicazioni e proposte per poter definire una piattaforma politico programmatica per favorire lo sviluppo delle aziende farmaceutiche operanti in Italia.
L’obiettivo è quello di migliorare le condizioni normative e di mercato per consolidare gli elementi positivi dello scenario e superarne le criticità, offrendo condizioni per la stabilità e lo sviluppo nel medio-lungo periodo.


Comunicato stampa "L'industria farmaceutica a capitale italiano"

Comunicazione e Immagine - Ufficio Stampa - Assolombarda
Tel. 02 58370.296-347 - ufficiostampa@assolombarda.it

Azioni sul documento

Per saperne di più