Fiscalità locale e competitività del territorio: i comuni del Nord ovest a confronto Comunicato stampa

Fiscalità locale e competitività del territorio: i comuni del Nord ovest a confronto

Pressione fiscale ancora in aumento nei comuni del nord ovest milanese nel 2014: incontro a Rho tra Assolombarda e le amministrazioni comunali

Rho, 09 ottobre 2014 – Si è tenuto oggi presso la Sala Convegni di Villa Burba a Rho il convegno “Fiscalità locale e competitività del territorio: i comuni del Nord Ovest a confronto”.

L’incontro, organizzato dal comune di Rho in collaborazione con Assolombarda, è stato l’occasione per un confronto tra le amministrazioni comunali del Nord ovest milanese sul tema delle politiche fiscali: oggi sono un freno per lo sviluppo delle imprese, ma se ben governate possono diventare uno strumento per la competitività del territorio.

“La fiscalità sugli immobili d'impresa ha superato il livello di guardia, sia in termini di peso impositivo sia nella difficolta amministrativa per potervi adempiere, occorre ripensarla profondamente perché costituisce un elemento che incide sull'attrattività di un territorio. Anche per questo motivo Assolombarda ha dedicato uno dei 50 progetti del Piano strategico ‘Far Volare Milano’, ‘Fisco competitivo del territorio’, alla fiscalità locale, - spiega Carlo Bonomi, vice presidente Assolombarda per Credito, Finanza e Fisco - Con questo progetto abbiamo analizzato la fiscalità in 86 comuni, inaugurato lo Sportello fiscalità locale che, operativo dal mese di aprile, ha già risolto diverse pratiche per le nostre imprese e dato la nostra disponibilità alle amministrazioni locali per momenti di incontro e di confronto costruttivo come quello odierno”, conclude Bonomi.

“Tra pochi mesi il territorio del rhodense sarà interessato da un evento di portata mondiale, l’Esposizione Universale, che aprirà i battenti il 1° maggio del prossimo anno. Come Sindaco vorrei avere la possibilità di dare ai visitatori un’immagine di Rho come città accogliente, attrattiva, in grado di fornire servizi di eccellenza a chi si ferma anche solo di passaggio. Come me, anche gli imprenditori del territorio vorranno poter cogliere nella sfida di EXPO un quid che aumenti la competitività della propria impresa. Tuttavia nonostante gli sforzi profusi – spiega il sindaco di Rho Pietro Romano – i tagli erariali disposti dallo Stato hanno fatto sì che gli Enti Locali, per poter garantire i servizi minimi (e non l’eccellenza auspicata), debbano giocoforza usare la leva fiscale per colmare quel gap che altrimenti sarebbe incolmabile”.

“Mi rendo conto – aggiunge il sindaco di Rho – che i primi a soffrire di questa situazione sono proprio le imprese, che già subiscono pesantemente gli effetti di una crisi che non sembra terminare mai. Lo sforzo compiuto con Assolombarda è proprio quello di trovare un metodo, di proporre una soluzione che contempli l’esigenza per gli Enti Locali di garantire servizi alla cittadinanza, attuando contemporaneamente delle politiche fiscali che salvaguardino la sete di rilancio che hanno le imprese, soprattutto in questo periodo. L’incontro di oggi pone a confronto le diverse politiche fiscali attuate dai comuni della nostra zona, permettendo così di analizzarne punti di forza e di debolezza e di individuare le modalità per rilanciare la competitività di un territorio che tra pochi mesi sarà al centro dell’attenzione del mondo”, conclude Pietro Romano.

“Dal nostro report sulla fiscalità locale del 2013 era emerso che la pressione fiscale nei comuni del Nord ovest era cresciuta complessivamente del 3,5%. Quest’anno, anche se parliamo ancora di dati provvisori, la tendenza è di un ulteriore aumento: il combinato Imu-Tasi infatti fa registrare un +7% rispetto al 2013. Sarebbe auspicabile per il futuro – spiega Umberto Cereghini, Presidente Consiglio Zona Ovest Assolombarda – un utilizzo più equo della leva fiscale nei confronti delle imprese; per questo siamo disponibili a un confronto con le amministrazioni comunali e la nascente città metropolitana per avviare una collaborazione duratura e costruttiva anche attraverso il neonato Sportello fiscalità locale”.

Rassegna-stampa

Relazioni con i Media
Tel. 02 58370.264/296/515 - stampa@assolombarda.it

Azioni sul documento

Per saperne di più