Rapporto ISAE-Assolombarda sul settore manifatturiero e del terziario innovativo - II trimestre 2010


30 luglio 2010

Descrizione dell'indagine
Il "Rapporto ISAE-Assolombarda sul settore manifatturiero e del terziario innovativo" (1) è realizzato trimestralmente dal Centro Studi Assolombarda in collaborazione con l'Istituto di Studi e Analisi Economiche (ISAE) e propone un confronto tra gli andamenti congiunturali dell'Italia e dell'area milanese.
I dati del settore manifatturiero vengono confrontati anche con le indagini analoghe dell’Area Euro, della Francia e della Germania, armonizzate dalla Commissione Europea.

Principali risultati del rapporto relativo al II trimestre 2010
Nel secondo trimestre 2010 la fase di ripresa della fiducia delle imprese manifatturiere prosegue. La crescita si estende a tutti i principali paesi dell’Area Euro (inclusa l’Italia); invece, nell’area milanese la fiducia ripiega lievemente rispetto al primo trimestre. Nel terziario innovativo l’indice rimane sostanzialmente stabile sui livelli del precedente trimestre a livello nazionale, mentre diminuisce nell’area milanese e si riporta sui valori di metà 2009.

Più nel dettaglio, l’indice del clima di fiducia delle imprese manifatturiere nell’Area Euro passa da -12 a -7, attestandosi sui livelli più elevati dal secondo trimestre 2008. Analogamente, l’indicatore relativo all’Italia  passa da 94,2 a 96,2 ,anche in questo caso sui massimi dalla prima metà del 2008. Invece, nell’area milanese l’indice arretra marginalmente (da 103 a 102), rimanendo comunque sui livelli del terzo trimestre 2007.

A livello europeo il recupero della fiducia è essenzialmente legato al miglioramento dei giudizi delle imprese sull’andamento corrente degli ordini, soprattutto esteri (che beneficiano dell’indebolimento del cambio dell’euro); le scorte di magazzino scendono su livelli considerati normali e migliorano le attese a breve termine sulla produzione. Anche nella media italiana, la crescita della fiducia è connessa al recupero degli ordini; le scorte e le aspettative di produzione rimangono stabili sui livelli del trimestre precedente. Tra le imprese milanesi il lieve deterioramento dell’indice è indotto da un ridimensionamento delle aspettative di produzione (sui valori di fine 2009), mentre gli ordini crescono leggermente e le scorte di magazzino continuano a scendere (mostrandosi per il quinto trimestre consecutivo al di sotto dei livelli normali).

Nel terziario innovativo, dopo la forte risalita dello scorso trimestre, la fiducia delle imprese italiane si assesta a 94,5 (era 94,8 nel trimestre precedente), mentre nell’area milanese scende da -0,6 a -27,7. Le imprese italiane sono più ottimiste riguardo l’andamento corrente e atteso della domanda, ma peggiorano le opinioni sul quadro economico propettico del paese. Al contrario, a Milano le imprese segnalano un deterioramento degli ordini correnti e attesi, mentre si rivelano più ottimiste con tiferimento alle attese sull’economia italiana.

clima_II_trim10

Il prossimo Rapporto, riferito al terzo trimestre 2010, sarà pubblicato in ottobre.

Riferimenti e collegamenti
1. Rapporto ISAE-Assolombarda sul settore manifatturiero e del terziario innovativo (II trimestre 2010). English version: Isae-Assolombarda Quarterly Survey on the Manufacturing and on the Business Services Sectors (Second Quarter 2010).

Contatti
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'Area Centro Studi, tel. 0258370328/409, e-mail stud@assolombarda.it.

Azioni sul documento

Per saperne di più