Rapporto ISAE-Assolombarda sul settore manifatturiero e del terziario innovativo - I trimestre 2009


12 maggio 2009

Descrizione dell'indagine
Il "Rapporto ISAE-Assolombarda sul settore manifatturiero e del terziario innovativo" (1) è realizzato trimestralmente dal Centro Studi Assolombarda in collaborazione con l'Istituto di Studi e Analisi Economiche (ISAE) e propone un confronto tra gli andamenti congiunturali dell'Italia e dell'area milanese.
I dati del settore manifatturiero vengono confrontati anche con le indagini analoghe dell’Area Euro, della Francia e della Germania armonizzate dalla Commissione Europea.

Principali risultati del rapporto relativo al I trimestre 2009
La crisi di fiducia delle imprese dell’Area Euro diventa più acuta nel primo trimestre 2009; la caduta riguarda tutti i paesi principali e non risparmia l’Italia. Tuttavia, risultati in controtendenza emergono dall’area milanese, dove le imprese sono meno pessimiste rispetto alla fine del 2008 sia nel settore manifatturiero sia in quello dei servizi innovativi.

Il clima di fiducia delle imprese manifatturiere scende di altri 9 punti sia nella media dell’Area Euro sia in Italia, toccando i minimi storici dall’inizio degli anni ’90. In Europa, la forte caduta della domanda è associata ad un ulteriore accumulo di scorte, che in Italia sono invece stazionarie su livelli superiori a quelli considerati normali. Di conseguenza, le imprese continuano a ridurre le attese di produzione per i successivi 3 mesi.
Invece, le imprese dell’area milanese registrano una tenuta sostanziale del livello degli ordini, grazie principalmente alla stabilità della domanda estera; le scorte tornano a ridursi, attestandosi quasi ai livelli normali, e le attese di produzione divengono meno negative rispetto al trimestre precedente. A conferma del tono complessivamente meno sfavorevole delle opinioni delle imprese milanesi, in quest’area recuperano anche le attese a breve termine sulla situazione economica generale del paese, al contrario di quanto si riscontra a livello nazionale.

Una differenza analoga tra le indicazioni a livello nazionale e dell'area milanese emerge anche per i settori del terziario innovativo. Nella media italiana, la fiducia continua a calare, trascinata da ulteriori crolli degli ordini correnti e attesi e da aspettative negative sulle prospettive economiche generali. Nell’area milanese, invece, le imprese segnalano una caduta dei livelli correnti della domanda, ma mostrano anche un recupero delle attese a breve termine, sia relativamente agli ordini, sia circa l’andamento economico del paese.

Nel passato, gli andamenti dell’area milanese hanno anticipato più volte le svolte del ciclo economico nazionale; in questo caso, le indicazioni delle inchieste congiunturali sulle imprese milanesi sembrano prospettare la fine della fase più negativa del ciclo, con una stabilizzazione sui livelli minimi toccati nei mesi precedenti e con qualche primo segnale di recupero.

clima fiducia Itrim

 

Il prossimo Rapporto, riferito al secondo trimestre 2009, sarà pubblicato nel mese di luglio 2009.

Riferimenti e collegamenti
1. Rapporto ISAE-Assolombarda sul settore manifatturiero e del terziario innovativo (I trimestre 2009). English version: Isae-Assolombarda Quarterly Survey on the Manufacturing and on the Business Services Sectors (1st Quarter 2009).

Contatti
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'Area Centro Studi, tel. 0258370328/409, e-mail stud@assolombarda.it.

Azioni sul documento

Per saperne di più