Indagine congiunturale Rapida Assolombarda sul settore manifatturiero - Novembre 2007


11 gennaio 2008

Risultati principali
In novembre la fiducia delle imprese milanesi si deteriora, accompagnata da un peggioramento diffuso a tutte le principali variabili aziendali. In controtendenza, le previsioni sugli ordini per i tre-quattro mesi successivi rimangono positive e si mantengono su saldi storicamente elevati.

Il clima di fiducia scende a 91,5 da 95,4 di ottobre, a causa di un ridimensionamento delle aspettative della produzione e di un calo della domanda, sia interna sia estera. Le scorte di prodotti finiti nei magazzini diminuiscono, pur rimanendo al di sopra dei valori considerati normali.

A livello di giudizi, il saldo della produzione industriale cala bruscamente sul valore più basso da giugno 2005 e il fatturato interno ed estero si contrae. L’occupazione conferma il saldo negativo degli ultimi due mesi.

Per quanto riguarda le previsioni a breve termine, le attese sull’andamento della domanda confermano i saldi elevati di ottobre. Al contrario, le opinioni degli imprenditori sulle tendenze future dell’economia italiana peggiorano per il secondo mese consecutivo, con le indicazioni sfavorevoli che continuano a superare quelle favorevoli.

Documentazione completa
Sono disponibili la versione completa dell'indagine corredata di grafici e tabelle, e la nota metodologica (1).

Riferimenti e collegamenti
1. Indagine congiunturale Rapida sul settore manifatturiero (novembre 2007).

Contatti
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'Area Centro Studi, tel. 0258370.331/328/409, e-mail stud@assolombarda.it.

Azioni sul documento

Per saperne di più