Per fornire i nostri servizi, su questo sito utilizziamo cookie tecnici, nostri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Login
Non sei registrato?
Registrati Subito

I numeri per le risorse umane - 2016

Raccolta di dati di benchmark su vari aspetti della compensation e sui tempi di lavoro

Lo studio raccoglie i risultati delle indagini condotte tra le imprese associate sui vari temi che attengono la gestione delle risorse umane: compensation e tempi di lavoro.

Il territorio considerato è quello di competenza dell’Associazione, che comprende la città metropolitana di Milano e le provincie di Monza Brianza e Lodi, ma la parte di analisi sui temi retributivi e sulla diffusione degli strumenti di welfare è stata condotta in collaborazione con l’Unione Industriale di Torino e utilizza anche le informazioni delle imprese di quell’area. Gli argomenti trattati riguardano infatti la gestione del personale, su cui - più della localizzazione geografica - incidono caratteristiche aziendali quali dimensioni e settore.
Nelle due associazioni (Milano, Monza Brianza e Lodi da un lato, Torino dall’altro) sono riunite molte delle realtà aziendali che rappresentano l’elitè economica del Paese e - nel loro insieme - hanno caratteristiche multisettoriali e multidimensionali che le rendono un ideale contesto per l’analisi delle politiche di gestione del personale. L’aggregato delle tre province lombarde è caratterizzata dalla presenza di un avanzato settore dei servizi alle imprese, che convive con una efficiente rete di piccole e medie imprese manifatturiere e con uno sviluppato comparto agroalimentare. Torino, dal canto suo, è cuore ed emblema dell’industria metalmeccanica italiana e la capitale della filiera automotive.

Il rapporto è costituito di due parti distinte:
• la prima parte che si occupa di differenziali retributivi per caratteristiche dei lavoratori e delle imprese, dinamiche rilevate nel 2015, politiche di inserimento dei neolaureati, diffusione dei benefit e presenza e caratteristiche di welfare aziendale (per esigenze conoscitive più specifiche è in vendita l'Indagine retributiva per profili professionalicon l'analisi dettagliata di 50 figure professionali che ricoprono ruoli chiave in azienda - modulo d'ordine);
• la seconda parte dedicata a orari e assenze dal lavoro, con riferimento al territorio di Milano, Monza e Brianza e Lodi.

Complessivamente hanno contribuito alla raccolta dei dati contenuti nel rapporto 537 imprese (140 delle quali localizzate in provincia di Torino e associate a UIT) con quasi 150 mila dipendenti.

Vedi tutti
23 Gen
PROSSIMO EVENTO

Turchia: mis...

gennaio 2017
gennaio
lu ma me gi ve sa do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

assoservizi.jpg