Clima di fiducia dell'area milanese: manifatturiero a novembre in lieve rialzo

Quadro congiunturale dell'industria milanese.

 

Il clima di fiducia del manifatturiero milanese a novembre 2015 rimbalza, recuperando in parte il calo degli ultimi due mesi: l’indice passa da 2,6 di ottobre a 3,6 di novembre.
In dettaglio
La risalita dell’indice è spiegata da un aumento della domanda interna e da un accumulo delle scorte di prodotti finiti meno intenso che a ottobre. In direzione opposta agiscono le previsioni di produzione che flettono leggermente pur mantenendosi su livelli storicamente elevati, e gli ordini esteri scendono sui minimi da marzo 2013.
In termini di giudizi, la produzione resta stabile per il quinto mese consecutivo, e l’occupazione mostra un forte aumento, tornando su saldo positivo dopo quattro mesi.
Con riferimento alle prospettive per i successivi 3-4 mesi, le attese sugli ordini interni sono riviste al ribasso pur confermandosi elevate, mentre quelle sugli ordini esteri migliorano. Infine, le opinioni sulla tendenza generale dell'economia italiana si contraggono sensibilmente, ma restano su saldo positivo.

Area milanese: clima di fiducia del manifatturiero a novembre in lieve rialzo

Il clima di fiducia del manifatturiero milanese a novembre 2015 rimbalza, recuperando in parte il calo degli ultimi due mesi: l’indice passa da 2,6 di ottobre a 3,6 di novembre.

In dettaglio

La risalita dell’indice è spiegata da un aumento della domanda interna e da un accumulo delle scorte di prodotti finiti meno intenso che a ottobre. In direzione opposta agiscono le previsioni di produzione che flettono leggermente pur mantenendosi su livelli storicamente elevati, e gli ordini esteri scendono sui minimi da marzo 2013. In termini di giudizi, la produzione resta stabile per il quinto mese consecutivo, e l’occupazione mostra un forte aumento, tornando su saldo positivo dopo quattro mesi.

Con riferimento alle prospettive per i successivi 3-4 mesi, le attese sugli ordini interni sono riviste al ribasso pur confermandosi elevate, mentre quelle sugli ordini esteri migliorano. Infine, le opinioni sulla tendenza generale dell'economia italiana si contraggono sensibilmente, ma restano su saldo positivo.

1. Grafici

Grafico 1 - Clima di fiducia

clima.jpg

Grafico 2 - Produzione industriale

Produzione.jpg

Grafico 3 - Ordini interni

ordini_interni.jpg

Grafico 4 - Ordini esteri

ordini_esteri.jpg

Grafico 5 - Scorte

scorte_p.jpg

Grafico 6 - Previsioni produzione

previsioni_produzione.jpg

2. Indicatori congiunturali

Tabella 1 - Clima di fiducia

Periodo di riferimento

Indice

agosto-15 5,6
settembre-15 4,4
ottobre-15 2,6
novembre-15 3,6

Tabella 2 - Produzione industriale

Periodo di riferimento

Consuntivi
dati destagionalizzati

Consuntivi
dati grezzi

Previsioni
dati destagionalizzati

Previsioni
dati grezzi

agosto-15 5 -63 19 23
settembre-15 4 49 23 18
ottobre-15 5 2 24 9
novembre-15 5 -8 21 9

Tabella 3 - Ordini interni

Periodo di riferimento

Consuntivi
dati destagionalizzati

Consuntivi
dati grezzi

Previsioni
dati destagionalizzati

Previsioni
dati grezzi

agosto-15 -6 -65 8 11
settembre-15 -9 32 15 12
ottobre-15 -9 -12 18 5
novembre-15 -5 -12 14 4

Tabella 4 - Ordini esteri

Periodo di riferimento

Consuntivi
dati destagionalizzati

Consuntivi
dati grezzi

Previsioni
dati destagionalizzati

Previsioni
dati grezzi

agosto-15 0 -54 22 24
settembre-15 -2 37 15 11
ottobre-15 -6 -5 18 7
novembre-15 -10 -21 21 11


Tabella 5 - Altre variabili (consuntivi)

Periodo
di riferimento
Scorte
dati destag.
Scorte
dati grezzi
Occupazione
dati destag.
Occupazione
dati grezzi

Tendenze
dell'economia
dati destag.

Tendenze
dell'economia
dati grezzi

agosto-15 -1 -5 -3 -7 21 20
settembre-15 3 3 -1 2 24 24
ottobre-15 9 9 -1 -3 21 21
novembre-15 3 3 6 6 12 12

 

Contatti

Per informazioni è possibile contattare l'Area Centro Studi, tel. 0259370.328, e-mail stud@assolombarda.it.

Azioni sul documento

Per saperne di più