Booklet Economia: nel 1° trimestre 2018 +7,9% l'export lombardo, battuta d'arresto nel mercato del lavoro

L'andamento economico della Lombardia nel confronto nazionale ed europeo.

La sicurezza sul lavoro in Lombardia

Nel quarto trimestre 2017 in tutti i settori economici, gli infortuni in occasione di lavoro in Lombardia scendono del -4,2% per occupato al netto della CIG e del -2,6% in numero totale. Stringendo l’analisi al settore industriale lombardo, gli infortuni in occasione di lavoro scendono del -3,7% per occupato al netto della CIG e aumentano del +1,0% in numero totale.

IN SINTESI - L’andamento economico della Lombardia rispetto ai benchmark

L’attività economica in Lombardia è rimasta fortemente espansiva nel primo trimestre 2018, in particolare le esportazioni registrano un +7,9% rispetto a un anno fa, che segue il +8,0% del quarto trimestre 2017 e il +7,5% dell’intero 2017. La performance lombarda sui mercati esteri a inizio d’anno è largamente la più brillante sia nel benchmark italiano sia in quello europeo, grazie al +9,8% registrato sui mercati Ue (che si accompagna comunque ad un sostenuto +5,3% nell’extra Ue) e ad automotive e farmaceutica (entrambe con incrementi sopra al 20%).

Secondo le indicazioni provenienti dal clima di fiducia, il manifatturiero milanese registra ad aprile una flessione con riferimento agli ordini a consuntivo, ma le imprese prevedono un quadro positivo per i mesi estivi, e soprattutto esprimono attese in aumento per la domanda e per la produzione.

Se l’andamento economico si mantiene sostenuto, il quadro del mercato del lavoro lombardo registra a inizio 2018 una battuta d’arresto, dopo il costante incremento degli ultimi due anni e mezzo. L’andamento lombardo è in controtendenza rispetto al dato italiano e a quello delle regioni nazionali benchmark. Nel dettaglio, il saldo degli occupati rispetto al precrisi scende in Lombardia a quota +135 mila (dai +164 mila di un anno fa) e il tasso di occupazione cala al 67,0% (dal 67,5% del primo trimestre 2017). Il rallentamento dell’occupazione non si traduce tuttavia in disoccupazione: il relativo tasso infatti scende ancora nel primo trimestre al 6,7% (dal 7,0% di un anno fa).

Sul fronte credito, nel primo trimestre 2018 i prestiti alle imprese lombarde accelerano del +2,6% rispetto al primo trimestre 2017. I finanziamenti tuttavia continuano a contrarsi verso le imprese con meno di 20 addetti (-1,8%) e nelle costruzioni (-4,6%), mentre si espandono verso le imprese più grandi (+3,3%), l’industria e i servizi (+4,4% e +4,7%).