“La Polonia è un ecosistema ideale per fare impresa” Dichiarazione

“La Polonia è un ecosistema ideale per fare impresa”

Nel ranking Doing Business della World Bank la Polonia sale nel 2015 al 32° posto su 189 paesi per facilità d’impresa.

 

Milano, 14 settembre 2015 - “La Polonia ha tutte le caratteristiche di un ecosistema ideale per fare impresa – afferma Gianfelice Rocca, Presidente di Assolombarda a margine del convegno Polonia opportunità di business per le imprese italiane, che si è tenuto oggi in Assolombarda.
“I rapporti con il nostro Paese sono sempre stati, da un punto di vista economico e culturale, molto intensi e proficui. Sul territorio polacco sono oggi presenti 1.300 imprese a capitale italiano (di cui il 17% nel settore automotive) con un totale di 90.000 dipendenti”.
“La Polonia è un paese con un’economia in costante crescita (+2,7% nel periodo 2008-2013), con una base manifatturiera solida come l’Italia e con un capitale umano giovane (oltre il 50% della popolazione ha meno di 40 anni), di qualità tecnico-ingegneristica e a basso costo”.
“Ha, inoltre, un vasto mercato interno (38 milioni di abitanti), si trova al centro degli scambi commerciali est–ovest e nord-sud Europa e usufruisce di ingenti fondi UE, finanziamenti che contribuiranno a un ulteriore sviluppo economico del paese e che aprono a grandi opportunità per gli investitori privati stranieri”.

Milano, 14 settembre 2015 - “La Polonia ha tutte le caratteristiche di un ecosistema ideale per fare impresa – afferma Gianfelice Rocca, Presidente di Assolombarda a margine del convegno Polonia opportunità di business per le imprese italiane, che si è tenuto oggi in Assolombarda.

“I rapporti con il nostro Paese sono sempre stati, da un punto di vista economico e culturale, molto intensi e proficui. Sul territorio polacco sono oggi presenti 1.300 imprese a capitale italiano (di cui il 17% nel settore automotive) con un totale di 90.000 dipendenti”.

“La Polonia è un paese con un’economia in costante crescita (+2,7% nel periodo 2008-2013), con una base manifatturiera solida come l’Italia e con un capitale umano giovane (oltre il 50% della popolazione ha meno di 40 anni), di qualità tecnico-ingegneristica e a basso costo”.

“Ha, inoltre, un vasto mercato interno (38 milioni di abitanti), si trova al centro degli scambi commerciali est–ovest e nord-sud Europa e usufruisce di ingenti fondi UE, finanziamenti che contribuiranno a un ulteriore sviluppo economico del paese e che aprono a grandi opportunità per gli investitori privati stranieri”.

 

Relazioni con i Media

Tel. 02 58370.264/296 - stampa@assolombarda.it

Azioni sul documento

Per saperne di più