Contributi per la trasformazione a metano degli impianti di riscaldamento


La Regione Lombardia ha stanziato euro 6.000.000  per promuovere l’installazione di caldaie funzionanti a gas naturale, in sostituzione di caldaie esistenti alimentate a combustibili solidi o liquidi di origine fossile la cui nuova potenza termica nominale installata sia uguale o superiore a 35kW, localizzati nelle aree critiche per la qualità dell’aria.

Gli impianti per i quali potrà essere chiesto il contributo devono essere finalizzati al riscaldamento di immobili di proprietà di:
1. enti pubblici e privati;
2. privati cittadini, in forma  singola o aggregata, nel caso di unico impianto in uso comune;
3. imprese.
e non essere già funzionanti a gas naturale al 4 agosto 2003.

Sono ammissibili le spese sono:

- Spese tecniche (progettazione, direzione lavori, collaudo, certificazione degli impianti, etc.)
- Fornitura e posa in opera di caldaia, bruciatore, tubazioni e ogni altro materiale e componente necessario all’installazione;
- Eventuali opere edili strettamente necessarie e connesse all’installazione dell’impianto (adeguamento locale caldaia);
- Eventuali opere elettriche strettamente necessarie e connesse all’installazione dell’impianto;
- Eventuali oneri per la sicurezza;
- Spese di allacciamento al gas naturale.

I lavori di trasformazione da olio combustibile o carbone a gas naturale degli impianti per i quali viene richiesto il contributo dovranno essere ultimati entro e non oltre il 31 dicembre 2003.
 Mentre i lavori di trasformazione da gasolio a gas naturale degli impianti per i quali viene richiesto il contributo dovranno essere ultimati entro e non oltre il 30 settembre 2004.

Il contributo assegnabile, per un massimo di € 50.000, varia in base alla classe di potenza termica ed alla tipologia della caldaia a gas naturale che verrà installata secondo le tabelle di seguito riportate:

Contributi per il passaggio da olio combustibile o carbone a gas naturale (€/kW)

Classi di potenza

Contributo per caldaie

tradizionali

Contributo per caldaie a tre o più

stelle (ai sensi del D.P.R.

 15/11/96 n.660)

Tra 35 e 200 kW

40 €/kW

50 €/kW

Tra 200 e 600 kW

30 €/kW

40 €/kW

Oltre 600 kW

20 €/kW

30 €/kW

Contributi per il passaggio da gasolio a gas naturale (€/kW), lavori entro il 30/9/04

Classi di potenza

Contributo per caldaie

 tradizionali

Contributo per caldaie a tre o più

 stelle (ai sensi del D.P.R.

15/11/96 n.660) 

Tra 35 e 200 kW

20 €/kW

25 €/kW

Tra 200 e 600 kW

15 €/kW

20 €/kW

Oltre 600 kW

10 €/kW

15 €/kW

Contributi per il passaggio da gasolio a gas naturale (€/kW), lavori entro il 31/12/03

Classi di potenza

Contributo per caldaie

tradizionali

Contributo per caldaie a tre o più

 stelle (ai sensi del D.P.R.

15/11/96 n.660) 

Tra 35 e 200 kW

40 €/kW

50 €/kW

Tra 200 e 600 kW

30 €/kW

40 €/kW

Oltre 600 kW

20 €/kW

30 €/kW

Il contributo da assegnare per le domande presentate dalle imprese verrà calcolato tenendo conto dei finanziamenti da queste già ricevuti a titolo di “de minimis” nel triennio precedente, in modo da rispettare la soglia di 100.000 euro, prevista dalla Comunità europea per aiuti corrisposti a tale titolo.
Inoltre in applicazione alla (egge finanziaria 2003, la quota pari al 50% dei contributi concessi alle imprese èsoggetta a rimborso.

Le domande, complete di tutta la documentazione prescritta, reperibili al link http://www.obiettivofinanziamenti.it/attachment/leggi/metano.zip devono essere compilate e inviate alla Regione Lombardia entro e non oltre il 31 dicembre 2003. 

Per ulteriori informazioni circa l'iter procedurale delle domande e la loro compilazione è possibile contattare l'area finanza ai seguenti numeri: 0258370.434/703.
Per approfondimenti riguardanti le specifiche tecniche dell’investimento è possibile rivolgersi ad Assoutility al numero: 0258370.586.

Azioni sul documento

Per saperne di più