Update Milano - Lombardia - Italia (aggiornamento al 20 marzo 2014)

Analisi e commento dello scenario economico milanese, lombardo e italiano.

Highlights

Complessivamente il 2013 chiude con una flessione del Pil nazionale (cap. 1) pari al -1,9% rispetto al 2012. Tutte le componenti mostrano un segno negativo: in particolare, gli investimenti cadono del -4,7% e i consumi delle famiglie del -2,6%.  Unica eccezione con segno positivo sono le esportazioni (+0,1%).

L’avvio dell’attività industriale nel primo trimestre 2014 è “positivo”: infatti, a gennaio prosegue la lenta risalita della produzione industriale italiana (+1,0% mensile) cui secondo il CSC seguirà un -0,2% di assestamento a febbraio (cap. 2).

Il clima di fiducia del manifatturiero italiano (cap. 3), che generalmente anticipa l’andamento della produzione industriale, recupera a febbraio dopo il calo di gennaio. Viceversa, nell’area milanese la fiducia del manifatturiero flette anche a febbraio, pur restando su livelli superiori alla media dell'ultimo trimestre 2013 e sui massimi da metà 2011. Il calo è esclusivamente legato alla discesa degli ordini interni; le attese per i prossimi tre/quattro mesi sembrano anticipare miglioramenti sugli ordini (esteri e interni) e sulla produzione.

Le esportazioni (cap. 4) dell’area milanese nel 2013 flettono del -2,2% (-2,6% verso i Paesi Ue, -1,8% verso i Paesi extra Ue) rispetto al massimo storico raggiunto lo scorso anno, a fronte di esportazioni italiane e lombarde sostanzialmente stabili (-0,1% rispetto al picco 2012). A livello nazionale, le esportazioni a gennaio 2014 continuano a registrare crescite molto contenute (+0,2% su gennaio 2013).

Infine, sul fronte del mercato del lavoro, nel 2013 il tasso di disoccupazione (cap. 7) di Milano scende al 7,7% (dal 7,8% del 2012) e in Lombardia si attesta all’8,1% (in salita dal 7,5% del 2012), sensibilmente al di sotto della media italiana pari al 12,2% (10,7% nel 2012).

Contatti

Per informazioni è possibile contattare l'Area Centro Studi, tel. 0258370.409/700, e-mail stud@assolombarda.it.