Iran: sanzioni USA su industria metallurgica

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Internazionalizzazione

02 58370321

Un documento diffuso dall’Ambasciata statunitense a Roma per il tramite del Ministero Affari Esteri-DGMO ribadisce la ferma volontà degli USA di applicare le sanzioni contenute nell’Executive Order 13871 dell’8 maggio riguardanti il settore metallurgico

Informazioni

Le misure previste impediscono de facto qualsiasi attività legata al settore dell’industria del ferro, dell’acciaio, dell’alluminio e del rame da parte di soggetti privati o persone giuridiche americane o che si svolga sul territorio americano, prevedendo le consuete sanzioni secondarie a carico di entità straniere che non adempiano a quanto previsto.

Il testo dell’ordine esecutivo è disponibile nella notizia Nuove sanzioni americane contro l'Iran. In allegato il comunicato del 27 luglio mentre sono disponibili le FAQ   pubblicate dal Dipartimento del Tesoro statunitense per consentire l’adeguamento alle nuove disposizioni.

Contatti

Per informazioni: Area Rapporti Internazionali, Giulia Repetto, tel 0258370497, e-mail

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Rapporti Internazionali 0258370824 assolombardaestero@assolombarda.it

Appuntamenti
Scadenze
Agosto 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Settembre 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Ottobre 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •