Programma Creative Europe 2021-2027: lo strumento dell'UE a sostegno dei settori culturali e creativi

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Incentivi e finanziamenti agevolati

02 58370.704

Il programma promuove la diversità culturale e linguistica, la salvaguardia del patrimonio culturale europeo, rafforzando anche il potenziale strategico ed economico dei settori creativi e culturali, in particolare quello audiovisivo.

Sommario

Il programma

La Commissione Europea ha stanziato per il programma un budget pari a 1,8 miliardi di euro, a cui si aggiungeranno 600 milioni di euro a partire dal 2022. L'ente gestore del programma è l'Agenzia esecutiva europea per l'istruzione e la cultura - EACEA, la quale avrà il compito di pubblicare le call, nonché ricevere, valutare e finanziare le proposte ritenute finanziabili.

Europa Creativa sostiene tutti i settori culturali e creativi, cioè tutte quelle attività orientate o meno al mercato, basate su valori culturali ed espressioni artistiche e creative. Tra i settori ammissibili figurano: l'architettura, gli archivi, le biblioteche ed i musei, l'artigianato artistico, il settore audiovisivo (tra cui cinema, televisione, videogiochi e multimediale), il patrimonio culturale materiale e immateriale, il design (compreso design della moda), festival, musica, arti visive, arti dello spettacolo (compresi teatro e danza), l'editoria, il settore radiofonico.

Gli obiettivi generali del programma sono volti a:

  • salvaguardare, sviluppare e promuovere la diversità ed il patrimonio culturale e linguistico europeo;
  • aumentare la competitività ed il potenziale economico dei settori culturali e creativi, in particolare del settore audiovisivo.

Mentre gli obiettivi specifici variano a seconda dei sottoprogrammi presenti all'interno di Europa Creativa, è utile specificare che il programma è strutturato e suddiviso lungo tre linee di finanziamento:

  1. Cultura (circa il 33% delle risorse);
  2. Media (circa il 58% delle risorse);
  3. Transettoriale (massimo 9% delle risorse).

Sezione Cultura 

La linea di finanziamento Cultura nasce con l'obiettivo di:

  • rafforzare la cooperazione artistica e culturale in Europa, sostenendo le opere europee sia da un punto di vista della mobilità degli operatori che della visibilità internazionale;
  • aumentare l’accesso e la partecipazione alla cultura, aumentare il coinvolgimento del pubblico e migliorare l’audience;
  • promuovere la resilienza sociale e migliorare l’inclusione sociale e il dialogo interculturale mediante la cultura e il patrimonio;
  • accrescere le skills degli operatori, coltivare il talento, rafforzare l’identità e i valori europei attraverso la sensibilizzazione culturale, l’educazione artistica. 

Tra le azioni finanziabili, il programma supporta:

  1. progetti di cooperazione transnazionale che coinvolgono organizzazioni culturali e creative di tutte le dimensioni; 
  2. reti europee di organizzazioni culturali e piattaforme paneuropee;
  3. mobilità transnazionale degli artisti e degli operatori e circolazione transnazionale delle opere;
  4. supporto nell'attuazione delle politiche nel campo della cultura, anche attraverso la fornitura di dati e lo scambio di migliori pratiche;
  5. sostegno al settore della musica (incluso gli spettacoli dal vivo), nonché alle orchestre europee che mirano a formare giovani artisti;
  6. sostegno al settore del libro e dell’editoria: la promozione della letteratura europea in e al di fuori dell’Europa, anche nelle biblioteche; formazione e scambi per i professionisti;
  7. azioni per autori e i traduttori, nonché per la promozione della traduzione letteraria;
  8. sostegno ai settori dell'architettura e del patrimonio culturale (anche come rigenerazione e riutilizzo), nonché l'internazionalizzazione degli operatori;
  9. sostegno finanziario alle "capitali europee della cultura"; al "marchio del patrimonio europeo",  ai premi culturali dell'UE ed alle giornate europee del patrimonio.

Sezione Media

Questa linea di finanziamento nasce con l'obiettivo di:

  • coltivare il talento, le competenze e le abilità e stimolare la cooperazione transfrontaliera, la mobilità e l'innovazione nella creazione e produzione di opere audiovisive europee;
  • migliorare la circolazione, la promozione e la distribuzione, sia online che cinematografica, delle opere audiovisive europee all’interno dell’UE e a livello internazionale, anche mediante modelli imprenditoriali innovativi;
  • promuovere le opere audiovisive europee e sostenere il coinvolgimento e l'ampliamento di un pubblico di tutte le età, in particolare dei giovani.

Tra le azioni finanziabili, il programma supporta:

  1. azioni che riguardano lo sviluppo, la produzione, la promozione e la diffusione di opere europee e l'accesso alle stesse; 
  2. lo sviluppo di opere audiovisive europee (lungometraggi, cortometraggi, serie televisive, documentari e videogiochi narrativi) che coprono vari generi e destinate a diversi tipi di pubblico, compresi i bambini e i giovani;
  3. lo sviluppo di strumenti di promozione e marketing per aumentare la visibilità e l'accesso transfrontaliero delle opere europee, compreso il sostegno alle attività di vendita internazionale e alla circolazione  su tutte le piattaforme (ad es. sale cinematografiche o online);
  4. il sostegno all'accesso multilingue a programmi televisivi culturali online mediante la sottotitolazione;
  5. il sostegno alla creazione di reti per i professionisti dell’audiovisivo e agli scambi da impresa a impresa per coltivare e promuovere il talento nel settore audiovisivo europeo e facilitare lo sviluppo e la distribuzione di co-creazioni e coproduzioni europee e internazionali;
  6. la promozione e diffusione di film e opere audiovisive europei destinati a un vasto pubblico oltre i confini nazionali;
  7. misure di educazione cinematografica, formazione digitale per gli operatori del settore;
  8. il sostegno a reti di operatori europei di video on demand, nonché a festival europei e a reti di festival europei che propongano una quota significativa di film europei non nazionali;
  9. il dialogo politico, azioni di politica innovative e lo scambio di best practices, anche mediante l'analisi e la fornitura di dati affidabili.

Sezione Transettoriale

Questa linea di finanziamento nasce con l'obiettivo di:

  • sostenere la cooperazione politica transettoriale transnazionale, compresa la promozione del ruolo della cultura nell'inclusione sociale e per la libertà di espressione artistica;
  • incoraggiare approcci innovativi alla creazione, alla distribuzione e all'accesso di contenuti nei settori culturali e creativi, anche tenendo conto del passaggio al digitale; 
  • promuovere attività transettoriali per favorire l'adeguamento ai cambiamenti strutturali e tecnologi cui deve far fronte il settore dei media, compreso il giornalismo di qualità e l'alfabetizzazione mediatica; 
  • sostenere l'istituzione di punti di contatto del programma nei paesi partecipanti e le loro attività.

Tra le azioni finanziabili, il programma supporta:

  1. azioni di cooperazione politica e sensibilizzazione, sviluppo delle politiche, scambio di esperienze e conoscenze; 
  2. la creazione di reti e dialogo transettoriale tra le organizzazioni dei settori culturali e creativi ed i responsabili politici;
  3. azioni per migliorare la conoscenza del programma, promuovere la sensibilizzazione dei cittadini e la trasferibilità dei risultati;
  4. azioni che promuovono approcci e strumenti per facilitare la distribuzione, la promozione e la monetizzazione della cultura e della creatività, compreso il patrimonio culturale;
  5. il sostegno a un monitoraggio indipendente per valutare i rischi e le sfide per il pluralismo e la libertà dei media e il sostegno ad attività di sensibilizzazione, misure specifiche per favorire una partecipazione di genere più equilibrata;
  6. azioni che promuovono la cooperazione, le competenze digitali, il giornalismo collaborativo transfrontaliero e di qualità; 
  7. azioni che promuovono l'alfabetizzazione mediatica per i cittadini.

Beneficiari

Possono presentare progetti:

  1. tutti gli enti pubblici e privati, con sede nei seguenti Paesi:
  • Paesi UE, compreso i PTOM (paesi d'oltremare);
  • Paesi terzi associati al programma (paesi EFTA/SEE, paesi in via di adesione, paesi candidati effettivi e potenziali, paesi della politica europea di vicinato, altri paesi terzi in virtù di specifici accordi).

2. soggetti giuridici costituiti a norma del diritto UE e organizzazioni internazionali.

La partecipazione al programma è vincolata alla call selezionata, all'interno della quale vengono definite le regole ed i limiti alla partecipazione stessa. Europa Creativa sosterrà progetti presentati da:

  1. monobeneficiari;
  2. consorzi (solitamente composti da almeno 2 o 3 enti).

Tipologia di finanziamento

Il programma prevede uno stanziamento finanziario variabile a seconda della linea di finanziamento e della singola call. In generale la maggior parte delle call prevede una dotazione totale che oscilla tra i 4-6 milioni di euro, con eccezioni che possono arrivare sino a 30 milioni di euro.
In via generale Europa Creativa prevede contributi a fondo perduto tra il 50% e l'80% delle spese ammissibili. Inoltre:

  • il contributo è concesso, in alcuni casi, nella forma di un importo forfettario fisso al raggiungimento di una serie di risultati tangibili stabiliti all'interno della call e non, quindi, in percentuale diretta rispetto alle spese sostenute;
  • alcune call stabiliscono un finanziamento massimo e/o minimo concedibile da EASMEA, solitamente il finanziamento minimo è pari 100.000 euro;
  • il pre-finanziamento e le forme di erogazione variano in base alla call selezionata, in generale il tasso di prefinanziamento varia dal 40% al 70%;
  •  la durata dei progetti varia dai 12 ai 48 mesi, ma mentre in alcuni casi è ben definita, in altri i parametri sono flessibili (ad es. durata tra i 12 ed i 36 mesi).

Data la complessità e la sensibile variabilità delle regole di partecipazione ed invio delle domande di contributo, vi suggeriamo di contattare i consulenti di Assolombarda per un supporto e per avere un'analisi di pre-fattibilità progettuale.

Presentazione delle domande

Gli inviti a presentare le proposte e i bandi di gara vengono pubblicati sul Funding and Tenders Portal della Commissione UE e qui è possibile consultare il programma di lavoro di Europa creativa (WP) valido per tutte le linee di finanziamento. Qui di seguito le scadenze ed il link diretto per l'invio delle domande, relative solo alle call attualmente aperte:

Suggeriamo di consultare i link sopra riportati e, in particolare, di visionare le sezioni:

  1. topic description, in particolare gli obiettivi e gli impatti attesi;
  2. conditions and documents, dove potete scaricare la documentazione necessaria per l'invio della domanda;
  3. partner search per verificare la presenza di enti interessati a costruire un eventuale partenariato su una call specifica.

Contatti

La invitiamo a richiedere on line un appuntamento oppure a contattare l’Area Credito e Finanza, tel. 02.58370704, per: maggiori informazioni su questa notizia; un confronto sugli incentivi disponibili; un’assistenza nella stima delle esigenze di liquidità, nella costruzione di business plan e nel dialogo con i finanziatori; un approfondimento sul supporto personalizzato di Assolombarda Servizi, che integra i servizi di Assolombarda con una consulenza specializzata.

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Credito e Finanza 0258370704 fin@assolombarda.it

Appuntamenti
Scadenze
Ottobre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Novembre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Dicembre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •