Gli incentivi consigliati

Investimenti produttivi

Nuova Sabatini: agevolazione per Industria 4.0.

TIPOLOGIA: Contributo in conto interesse

DESTINATARI: micro, piccole e medie imprese.

INCENTIVO: contributo in conto interessi pari al 2,75% annuo per cinque anni o 3,575% per investimenti Industria 4.0.  Tale contributo è erogato a fondo perduto per un importo pari al 7,7% o 10% del valore dei macchinari. 

SPESE AMMISSIBILI: macchinari, impianti, beni strumentali, attrezzature e hardware nuovi e destinate all'uso produttivo, investimenti in tecnologie digitali e sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti.

"Al via": contributi a fondo perduto per lo sviluppo aziendale

TIPOLOGIA: Contributo a fondo perduto

DESTINATARI: micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Regione Lombardia e attive da almeno due anni.

INCENTIVO: contributo a fondo perduto da un minimo del 5% ad un massimo del 15% delle spese ammissibili; finanziamento a medio lungo termine (minimo € 50.000 massimo € 2.850.000) ad un tasso di interesse pari alla media ponderata dei tassi applicati alle risorse finanziarie messe a disposizione da Finlombarda e dagli intermediari finanziari che si convenzioneranno; garanzia regionale a costo zero: copertura del 70% dell'importo di ogni singolo finanziamento.

SPESE AMMISSIBILI: macchinari, impianti speciali, attrezzature (anche usati), arredi nuovi di fabbrica, sistemi gestionali integrati, marchi, brevetti e licenze di produzione, opere murarie, di bonifica e costi assimilabili, proprietà/diritto di superficie in relazione ad immobili destinati all'esercizio d'impresa.

Iperammortamento

TIPOLOGIA: Incentivo fiscale

DESTINATARI: Imprese di qualsiasi dimensione e settore.

INCENTIVO: Maggiorazione del costo di acquisizione dei beni materiali strumentali, ai fini del calcolo delle quote di ammortamento e dei canoni di leasing deducibili secondo i seguenti scaglioni:

  • 170% per gli investimenti sino a € 2,5 mln,
  • 100% per gli investimenti oltre 2,5 mln e fino a 10 mln,
  • 50% per gli investimenti oltre € 10 mln e fino a € 20 mln.

L’agevolazione è una deduzione extra contabile rilevante ai fini Ires/Irpef operata mediante una variazione in diminuzione nella dichiarazione dei redditi  Anche alcuni beni immateriali sono ammissibili. I soggetti che beneficiano dell’iperammortamento e che effettuano investimenti in beni immateriali strumentali, possono beneficiare di una maggiorazione del 40% sul costo di acquisizione di tali beni immateriali. 

SPESE AMMISSIBILI: beni materiali e immateriali nuovi “Industria 4.0” ed elencati negli allegati A e B nella legge di Bilancio 2017. Canoni per l'accesso a beni immateriali mediante soluzioni di cloud computing.

Bando AgevolaCredito - Contributi per investimenti

TIPOLOGIA: Contributo in conto interesse

DESTINATARI: Piccole e medie imprese con sede legale nei territori di Milano, Monza Brianza e Lodi.

INCENTIVO: Finanziamento rimborsabile in cinque anni di importo massimo pari a 300.000 € erogato da banche e assistito da garanzia di un Confidi come Confidi Systema!. Sul finanziamento sono previsti tre incentivi: lo spread massimo applicabile sul finanziamento è del 4%, il costo della garanzia Confidi è ridotto del 50% e il tasso di interesse (euribor 6 mesi + spread) è ridotto da un contributo a fondo perduto per un massimo di 10.000 €.

L'incentivo è potenziato per startup, spese digitali e imprese ubicate in determinate zone del Comune di Milano.

SPESE AMMISSIBILI: Per attivare il finanziamento e i relativi benefici è necessario che l'impresa effettui degli investimenti produttivi - macchinari, impianti, hd, sw - e/o in servizi come quelli pubblicitari o per la realizzazione di siti web.

 

Credito d'imposta Pubblicità

TIPOLOGIA: Incentivo fiscale

DESTINATARI: tutte le imprese, di qualsiasi dimensione e settore; lavoratori autonomi e enti non commerciali che investano in pubblicità.

INCENTIVO: credito di imposta pari al 75% del valore degli investimenti pubblicitari incrementali rispetto all’anno precedente, elevata al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese.
Per ciascun anno, in caso di insufficienza delle risorse disponibili rispetto alle richieste ammesse, si procederà al riparto delle risorse stanziate tra tutti i beneficiari. Per gli investimenti pubblicitari effettuati nel 2018 e dal 24 giugno 2017 al 31 dicembre 2017 sono stati stanziati 62,5 milioni di euro.

SPESE AMMISSIBILI: spese di campagne pubblicitarie effettuate sui giornali quotidiani e periodici, cartacei o digitali, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

Innovazione, ricerca e sviluppo

Call Hub R&S di Regione Lombardia: 70 mln di euro per grandi progetti di ricerca e sviluppo

TIPOLOGIA: Contributo a fondo perduto

DESTINATARI: Possono presentare richiesta di contributo imprese di qualsiasi dimensione, in collaborazione con università e/o centri di ricerca. I soggetti coinvolti devono avere sede operativa attiva in Lombardia o costituirne una al momento dell'erogazione del contributo. Per gli organismi di ricerca è prevista la possibilità di partecipare anche se non in possesso di una sede operativa attiva nel territorio lombardo, purché le spese ammissibili non superino il 15% delle spese ammissibili e con sede in Italia.

INCENTIVO: Contributo a fondo perduto massimo per progetto è di 5 milioni di euro. L'intensità di aiuto massima sia per attività di ricerca industriale che di sviluppo sperimentale è pari a:

  • 60% delle spese ammesse per micro/piccole Imprese;
  • 50% delle spese ammesse per medie imprese;
  • 40% delle spese ammesse per grandi imprese ed organismo di ricerca.

SPESE AMMISSIBILI: spese di personale; costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto; costi relativi agli immobili nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto, con un massimale del 15% del costo complessivo del progetto; costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto; costi indiretti, massimo 15% delle spese di personale.

Le spese sono ammissibili dopo la data di presentazione della domanda e devono essere sostenuto entro 30 mesi dalla data di avvio del progetto.

Credito d'imposta per la Ricerca e Sviluppo

TIPOLOGIA: Incentivo fiscale

DESTINATARI: Tutte le imprese che effettuano investimenti incrementali in attività di ricerca e sviluppo.

INCENTIVO: credito di imposta dal 25% al 50% delle spese sostenute in eccedenza rispetto alla media dei medesimi investimenti realizzati nel periodo 2012-2014, fino ad un massimo di 10 milioni di € per beneficiario all'anno.

SPESE AMMISSIBILI: spese di personale altamente qualificato e tecnico impiegato nelle attività di R&S (aliquota 50%); quote di ammortamento delle spese di acquisizione o utilizzazione di strumenti e attrezzature di laboratorio (aliquota 25%); contratti di ricerca stipulati con università, enti di ricerca e organismi equiparati, e con start up e pmi innovative (aliquota 50%); competenze tecniche e privative industriali relative a un'invenzione industriale o biotecnologica, a una topografia di prodotto a semiconduttori o a una nuova varietà vegetale, anche acquisite da fonti esterne (aliquota 25%), spese per materiali, forniture e altri prodotti analoghi direttamente impiegati nelle attività di R&S (aliquota 25%).

Internazionalizzazione

Incentivi per fiere e missioni nei mercati extra UE

TIPOLOGIA: Finanziamento agevolato

DESTINATARI: micro, piccole e medie imprese.

INCENTIVO: finanziamento agevolato di importo massimo pari al 10% del fatturato risultante dall’ultimo bilancio chiuso e approvato fino a 100.000 euro e con un tasso fisso pari - a febbraio 2018 - allo 0,082% (10% del tasso di riferimento UE). Durata massima di 3,5 anni di cui 18 mesi di pre - ammortamento. Non è richiesta nessuna garanzia, salvo che per l'eventuale quota di finanziamento eccedente il margine operativo lordo dell'ultimo bilancio dell'impresa.

SPESE AMMISSIBILI: spese per area espositiva, spese logistiche, spese promozionali sostenute successivamente alla presentazione della domanda ed entro 12 mesi della stipula del contratto di finanziamento.

Patrimonializzazione e liquidità

Liquidità per le imprese esportatrici

TIPOLOGIA: Finanziamento agevolato

DESTINATARI: piccole e medie imprese costituite in forma di società di capitali, che abbiano realizzato nei tre esercizi finanziari precedenti la presentazione della domanda, un fatturato estero pari, in media, ad almeno il 35% del fatturato aziendale totale.

INCENTIVO: finanziamento agevolato di importo massimo pari al 25% del patrimonio netto dell’impresa richiedente risultante dall'ultimo bilancio approvato, fino ad un massimo di 400.000 euro e con un tasso pari - a gennaio 2018 - allo 0,082%. Rimborso in massimo sette anni di cui due di preammortamento.

SPESE AMMISSIBILI: alla presentazione della domanda per ciascuna impresa viene calcolato un "livello di ingresso" relativo alla solidità patrimoniale, pari al rapporto tra patrimonio netto e attività immobilizzate nette e calcolato sull’ultimo bilancio approvato.
Non possono presentare domanda le imprese  industriali/manifatturiere con un "livello di ingresso" superiore a 2 e le imprese commerciali/di servizi con un livello superiore a 4.

Credito Adesso: sostegno alla liquidità aziendale da parte di Regione Lombardia

TIPOLOGIA: Contributo in conto interesse

DESTINATARI: tutte le imprese fino a 3000 dipendenti con sede operativa in Regione Lombardia operanti nei settori manifatturiero, costruzioni, servizi alle imprese, commercio all’ingrosso, turismo, comprese le agenzie di viaggi.

INCENTIVO: contributo in conto interessi variabile da un minimo del 2% ad un massimo del 4% a secondo dell'attività dell'azienda.

SPESE AMMISSIBILI: ordini o contratti di fornitura con oggetto la fornitura di beni e/o servizi per un importo minimo di € 30.000,00 per le micro e piccole imprese e di € 100.000,00 per le medie imprese. E' prevista inoltre una procedura semplificata senza presentazione di ordini e contratti per richieste di finanziamento con un minimo di € 18.000,00 ad un massimo di € 200.000,00

Bando AgevolaCredito - Contributi per la patrimonializzazione aziendale

TIPOLOGIA: Contributo in conto interesse

DESTINATARI: Piccole e medie imprese con sede legale nei territori di Milano, Monza Brianza e Lodi.

INCENTIVO: Finanziamento rimborsabile in cinque anni di importo massimo pari a 300.000 € erogato da banche e assistito da garanzia di un Confidi come Confidi Systema!. Sul finanziamento sono previsti tre incentivi: lo spread massimo applicabile sul finanziamento è del 3,7%, il costo della garanzia Confidi è ridotto del 50% e il tasso di interesse (euribor 6 mesi + spread) è portato a zero da un contributo a fondo perduto per un massimo di 10.000 €.

SPESE AMMISSIBILI: Per attivare il finanziamento e i relativi benefici è necessario che i soci provvedano a realizzare una delle seguenti operazioni: aumento di capitale sociale, versamento soci in conto capitale (riserva del patrimonio netto), finanziamento soci o trasformazione del finanziamento soci esistente in Capitale Sociale o in riserva.

Avvio di impresa

Bando Intraprendo - Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso zero per le start-up

TIPOLOGIA: Contributo a fondo perduto, Finanziamento agevolato

DESTINATARI: i soggetti che al momento della presentazione online della domanda siano MPMI iscritte e attive al Registro delle Imprese da non più di 24 mesi o aspiranti imprenditori che provvedano entro 90 giorni dal decreto di concessione del contributo ad iscrivere ed attivare nel Registro delle Imprese la Newco.

INCENTIVO: l'agevolazione consiste in un mix finanziamento agevolato - pari al 90% - e fondo perduto - pari al 10%. Il finanziamento è a tasso 0% con rimborso compreso tra 3 e 7 anni e un pre - ammortamento massimo di 18 mesi. L'incentivo massimo per progetto è pari a 65.000 €.

SPESE AMMISSIBILI: personale, beni strumentali nuovi o usati o a noleggio; acquisto di beni immateriali come marchi e brevetti, costi di prototipazione, licenze software, affitto locali, servizi di consulenza, scorte,  spese generali forfettarie per un massimo del 15% delle spese di personale ammissibili. Il minimo delle spese ammissibili deve essere di € 41.700.

Appuntamenti
Scadenze
Marzo 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Aprile 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Maggio 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •